adv-971

ALESSANDRIA/CASALE – Il Progetto Evo Volley si rafforza sempre di più. La prima squadra, infatti, ha ufficializzato altri tre colpi in entrata: dalla Fortitudo Occimiano sono arrivate la palleggiatrice Chiara Coppo (2004), la centrale Valentina Ferrari (2003) ed il libero Alice De Simone (2003).

Chiara Coppo è cresciuta nel vivaio della PGS Ardor. Nell’ultima stagione ha militato nella Fortitudo Under 16, 18 ed alcune presenze in prima Divisione. Da qualche anno sotto i riflettori dei selezionatori regionali, è stata convocata più volte per difendere i colori del Comitato TST.

“Le prime impressioni sono oltremodo positive” ha detto Chiara Coppo “Sono ottimista ed il desiderio è quello di confrontarmi con una nuova realtà. So che ci sarà da lavorare molto, ma ho operato questa scelta per crescere e migliorare con l’aiuto di un team forte, che vanta molta esperienza. Delle mie nuove compagne conosco solo Alice e Valentina, ma non è un problema. Alla EVO mi hanno fatto capire che sarò accolta nel modo migliore. Per questa opportunità ringrazio l’Ardor e la Fortitudo nelle persone di Roberto Leporati, Daniele Patrucco, Paolo De Magistris e Barbara Piovan, che hanno sempre creduto in me”.

adv-576

Valentina Ferrari, invece, si era trasferita qualche anno fa ad Occimiano dopo essere nata pallavolisticamente nella Junior Volley. Le esperienze maturate nel club di Maria Rosa Scarrone sono state eccellenti ed hanno contribuito a forgiare
uno dei prospetti più interessanti a livello regionale. Under 16 e 18 nell’ultimo campionato alla Fortitudo, ma anche e soprattutto una Prima Divisione giocata da protagonista: 120 punti nonostante abbia dovuto saltare molte partite per via di un infortunio ad una mano.

“Ho accettato di buon grado la proposta dell’Evo Volley – commenta Valentina Ferrari – perché ho voglia di confrontarmi con giocatrici di alto livello. Intendo migliorare dal punto di vista tecnico e tattico ed un gruppo allestito per un campionato di vertice può insegnarmi parecchio a 360 gradi”. Cosa ti aspetti da questa stagione? “Mi piacerebbe portare il mio contributo per il raggiungimento dei play-off. La squadra viene prima di ogni altra cosa. Anche in under 18 spero di arrivare il più lontano possibile nel torneo regionale. Oltre a Chiara ed Alice, conosco Viviana Angeleri che studia al Sobrero. Ho avuto delle buone sensazioni dall’incontro con il coach e sono certa che si tratta di un gruppo che ci aiuterà nell’inserimento. Voglio dire grazie a tutta la Fortitudo Occimiano. Se ho avuto questa opportunità e questa visibilità lo devo al percorso intrapreso insieme. Devo molto a tutti coloro che mi hanno allenata, a partire da Daniele Patrucco”.

“La proposta da parte della Evo Volley – dichiara Alice De Simoneè arrivata all’improvviso. Dopo un’attenta riflessione ho deciso di accettare questa sfida. Le motivazioni sono tante, ma in primo luogo c’è la voglia di fare nuove esperienze, cambiando ambiente e metodologia di allenamento. Voglio mettermi alla prova e nonostante sia arrivata qualche critica, intendo proseguire con assoluta determinazione. Come ogni anno. Si punta al massimo indipendentemente dal campionato. Voglio integrarmi il più velocemente possibile, fino ad arrivare a mettere in crisi l’allenatore meritandomi un po’ di spazio in campo. Conosco Viviana Angeleri perché frequentiamo la stessa scuola ed ho già giocato con lei con la squadra del Sobrero. Le altre le conoscerò in seguito, sperando possano diventare delle amiche anche al di fuori del campo. Voglio ringraziare gli allenatori che ho avuto mi hanno dato insegnamenti preziosi. Da Leporati a De Magistris, passando per Patrucco, che su di me si è prodigato parecchio, fino ad arrivare a Barbara Piovan, la prima a credere nelle mie potenzialità, facendomi amare questo sport”.

adv-247