black herons
adv-788

ALESSANDRIA – Venerdì 20 settembre si terrà l’inaugurazione del campo da Rugby al Centro Sportivo Cuspo di Alessandria, in via Tagliata 20/G a Casalbagliano alle 18.30, alla presenta delle autorità. Il giorno dopo sarà open day, dalle 15 alle 16, seguito dall’amichevole tra Cuspo e Cus Torino Ad Maiora. Alle 18 si proseguirà con una partita di Mixed Ability in collaborazione con Imas, Chivasso Rugby e i Barberans. Terminate le partite si proseguirà con musica e buon cibo per tutta la serata.

Intanto la stagione sportiva delle formazioni di rugby è già iniziata. Gli Under 14 Black Herons hanno perso 50-0 contro le Province dell’Ovest. I coach Marco Gubinelli e Alessandro Morello hanno potuto valutare i giocatori in azione per i futuri allenamenti di perfezionamento.

Sempre contro le Province dell’Ovest gli Under 16 BlackHerons si sono invece imposti 76-12. Buona prova dei ragazzi che hanno provato a mettere in pratica il lavoro svolto durante lo stage del tecnico francese Christian Galou, membro emerito dello staff tecnico di Pierre Villepreux. 

La partita è servita a sperimentare più giocatori in ruoli diversi avendo anche un riscontro positivo facendo giocare  seppur falcidiati da  assenze dovute all’influenza ed agli impegni scolastici. Il percorso è ancora lungo ma la strada intrapresa sembra sia quella giusta grazie anche alla volontà costanza e collaborazione dei giocatori.

In alcuni tratti della partita i tecnici sono rimasti soddisfatti perché i ragazzi hanno attuato gli schemi e le direttive nel modo migliore, in altri invece, a punteggio acquisito, ha prevalso un gioco troppo individualista.

“Stiamo ancora valutando i giocatori in diverse posizioni. Miglioramenti in attacco, meno in difesa. Il gruppo è amalgamato, seppur eterogeneo, ma con le Province alcuni hanno cercato troppe azioni individuali invece del gioco corale”. “Per noi allenatori verrà la parte più difficile: ottenere risultati appaganti per i ragazzi e le società, senza lasciare nessuno che scaldi la panchina troppo a lungo” dichiarano Luigi Castucci e Liborio Governale, tecnici area Cuspo. 

“Rispetto alla settimana precedente la squadra poteva contare su un maggior numero di titolari, e su una settimana di intenso allenamento con Christian Galou quindi era normale aspettarsi una interessante prestazione”,  chiosa il coach Enrico Pizzorni dell’Acqui Rugby.