tiro con l'arco
adv-465

ROMA – Luca Lavezzaro, Federico Trombin e Florin Spasiuc, portacolori del Dlf Alessandria, hanno disputato delle ottime gare al Roma Archery Trophy, una importante prova di Coppa del Mondo Indoor.

Federico Trombin nell’arco ricurvo maschile dopo una ottima gara in cui ha stabilito il suo record indoor di 578 punti, è riuscito a qualificarsi ai sedicesimi di finale perdendo per un set con lo sloveno Strajhar e chiudendo subito alle spalle dei più forti atleti del mondo.

Florin Spasiuc, al primo impegno internazionale, ha ben figurato in classifica lasciandosi alle spalle diversi atleti quotati ed esperti, concludendo una gara gestita con serenità.

adv-245

Luca Lavezzaro, nell’arco compound maschile, si è qualificato a metà classifica, ad una manciata di punti dalle fasi eliminatorie. Per Lavezzaro è stato il primo impegno mondiale con l’arco compound, dopo soli sei mesi di attività. L’alessandrino ha disputato una gara regolare, in perfetta media con le uscite stagionali, dimostrando di non subire il peso di una gara internazionale, non uscendo dal giallo per tutta la competizione.

Soddisfatto il tecnico Germano Giardini: “Stiamo facendo un grande lavoro tecnico e mentale con i ragazzi, per portarli nel giro di un anno ad alti livelli internazionali. La strada è lunga ma questi ragazzi hanno carattere e tenacia per potercela fare e gli sponsor UniOne srl Assicurazioni e Torrefazione Mike spa di Alessandria hanno creduto in loro fin dal primo evento. Sono molto soddisfatto del loro percorso, non è facile gestire la tensione e buttare il cuore oltre l’ostacolo in un evento in cui sono presenti atleti, molti dei quali professionisti, provenienti da 41 paesi diversi, per un totale di 2000 accessi tra atleti e tecnici, in cui sono stati battuti due record mondiali e le consultazioni dei risultati sono stati consultati da 486.000 persone, le finali visualizzate da 35.000 e in diretta televisiva sulla Rai”. 

adv-843