accademia ta yu
adv-527

ALESSANDRIA – Un periodo ricco di iniziative per l’Accademia Ta Yu di Alessandria, a partire dalla chiamata a ad esibirsi durante il grande Capodanno Cinese a cura di Gloria Guerinoni de Ai Quattro Eventi e del Direttore Artistico Michela Maggiolo dello Stabilimento delle Arti.

Ha aperto questo importante evento lo scorso venerdì 24 Gennaio alla Rinascente di Milano con l’intramontabile Leone dorato, simbolo di forza e di buon auspicio per il nuovo anno cinese del Topo. Il Leone ha intrattenuto gli ospiti entusiasti, davanti anche alle autorità, tra cui Paolo Hu, Presidente della Federazione  Italia-Cina, il Console delle Filippine, il Console della Repubblica Popolare Cinese Wang Huijuan, il Sindaco di Torino Chiara Appendino, l’Assessore al Commercio Saracco, l’Assessore Immigrati Marco Giusta e il Presidente dell’Associazione Industriali Cina.

Si è poi replicato sabato 25 Gennaio alla Rinascente di Torino in una piazza ghermita di folla; in compagnia del Leone, gli Allievi più piccoli dell’Accademia alessandrina guidati dalla Maestra Arianna Marega che si sono comportati egregiamente eseguendo tecniche sincronizzate di gruppo.

adv-81

Non poteva mancare al Capodanno cinese il Drago, simbolo di saggezza e prosperità; gli Allievi della Ta Yu, al loro primissimo esordio pubblico con questa danza marziale, sono riusciti a trasmettere armonia e fermezza, caratteristiche tipiche dei movimenti sinuosi e decisi di questo animale mitologico.

Un’esperienza che non verrà dimenticata per l’allegria dell’evento e la fierezza di aver ricevuto moltissimi complimenti dagli organizzatori e dal pubblico presente.

Domenica 26 Gennaio, invece, è stata la giornata dedicata agli aggiornamenti tecnici MSP/PWKA all’MC2 Sport Village di Milano durante la quali è stato possibile studiare arti del combattimento e discipline della salute direttamente con i Maestri Cinesi provenienti da Shanghai ed in particolare con la Prof.ssa M° Liu Jing, Direttrice del Dipartimento di Health Qi Gong/Taiji dell’Università dello Sport di Shanghai; un’occasione di crescita.

L’Accademia Ta Yu non si ferma. Domenica 2 Febbraio è stata impegnata nella selezione per le finali del Campionato MSP a Suisio, in cui i sette atleti agonisti partecipanti hanno conquistato nove medaglie: 4 Ori, 4 Argenti e 1 Bronzo.

Elena Polastri (in arte Ninfea), alla sua primissima gara, conquista il gradino più alto del podio nella categoria 6-8 anni mani nude stili del Sud.

Giacomo Calissano (Libero Riparo) conquista due Ori nelle categorie 14-16 anni 2° livello per gli Stili del Sud e Wei Jia e sale sul terzo gradino con la forma degli Stili del Nord.

Gianluca D’Angelo (Valle della Sorgente) brilla d’Oro nelle categorie 18-35 anni  di 2° livello con la forma a mani nude Bajiquan dello Stile Wudang e conquista due Argenti sia con la forma degli Stili del Nord sia con la spada Wudang imparata durante il viaggio in Cina nello scorso Luglio.

Sono d’argento Matilde Zenato (Scintilla), al suo esordio, con la forma degli Stili del Sud categoria 6-8 anni, e Matilde Calissano (Verità Interiore) con il secondo Taolu accademico del Sud nella categoria 8-10 anni.

Un plauso per l’impegno e la gara anche a Tommaso Ippoliti (Espansione) e ad Alessandro Scalzi (Guerriero) che hanno sfiorato il podio per qualche centesimo di punto.

Domenica 9 Febbraio, invece, sarà dedicata alla conferenza di Medicina Tradizionale Cinese con il Relatore Alberto Cucco, studioso all’Università di Pechino che spiegherà la teoria dei Cinque Elementi e come poterla applicare nell’alleviare i malesseri psico-fisici quotidiani.

Il 22 Febbraio, infine, Allievi, Leone e Drago saranno impegnati nel Giocagin al Pala Don Bosco di Alessandria , evento sportivo pomeridiano  il cui ricavato verrà devoluto in beneficenza.