Valeria Straneo: Olimpiadi sfumate per appena un minuto. “Ho dato tutto, non ho rimpianti”
adv-945

SIENA – Il rumore degli applausi copre sicuramente quello dei rimpianti. Per appena un minuto e 3 secondi Valeria Straneo non ha centrato il tempo minimo per qualificarsi alla maratona delle prossime Olimpiadi di Tokyo. Alla Tuscany Marathon, in programma questa mattina ad Ampugnano, la portacolori della Laguna Running ha tagliato il traguardo al 20esimo posto, dopo 2 ore, 30 minuti e 33 secondi. 

Il traguardo dei terzi giochi a cinque cerchi (dopo Londra 2012 e Rio 2016) quindi, è sfumato ma la carriera della 45enne alessandrina resta comunque scintillante.

Ho dato veramente tutto ha sottolineato alla fine la campionessa alessandrinanon ho rimpianti, più di così non potevo fare anche se ovviamente c’è un po’ di dispiacere. Ci ho sperato fino al 37esimo chilometro, poi è mancato qualcosa nel finale senza però mollare. Percorso filante, peccato per il meteo non ideale tra pioggia e umidità, ma ho cercato di rimanere coperta nei tratti più esposti al vento. La preparazione è stata difficile, in questo periodo particolare, e devo fare i conti con l’età. Ho lavorato al massimo con il mio coach Stefano Baldini e per questo sono comunque contenta. Mi diverto ancora a correre e dopo un po’ di riposo penserò a qualche gara su distanza più breve”.

adv-720