Kendo: Accademia Kodokan Alessandria terza ai campionati italiani

MODENA – Un fine settimana intenso per i ragazzi del Kendo dell’Accademia Kodokan Alessandria ai Campionati Italiani di Modena. Nella competizione individuale, con Fabrizio Mandia arbitro ufficiale, Alberto Sozzi ha sfiorato il podio, perdendo di un soffio contro il compagno di nazionale Yuri Katsukawa del Club di Monza. Stop ai sedicesimi per i compagni Alessandro Gallina e Gabriele Ventura.  Nella classifica finale femminile argento per Alessandra Orizio, ex Kodokan Alessandria ora del Sakuragari Kendo Franciacorta. A vincere è stata Yume Birardi del Koshinkan Firenze. Nella classifica finale Alessandro Mortara del Doshinken Alessandria ha lasciato il passo a Dario Baeli del Sakuragari Kendo Franciacorta, già Capitano della Nazionale Maschile.

Nella gara a squadre di domenica il Kodokan ha gareggiato col Capitano Fabrizio Mandia, Alberto Sozzi, Gabriele Ventura, Alessandro Gallina e il veterano Alfonso Gebbia. Dopo avere battuto Bologna e Brescia nel girone e poi il Doshinken Alessandria, i ragazzi del maestro Magarotto hanno lasciato il passo in semifinale al club Nuova Orient&Fitness-Kuma no Kai Catania, ottenendo quindi il bronzo, a pari merito con Jofukan Firenze. Alla fine ha vinto lo Shubukan Torino che in finale ha piegato Nuova Orient&Fitness – Kuma no Kai Catania.

“Sono orgoglioso dei miei ragazzi” ha sottolineato alla fine il maestro Nando Magarotto “per l’impegno e serietà che mettono sempre nel nome del Accademia Kodokan Alessandria che dal 1969 vive e continua a far vivere emozioni, e nella costanza a praticare questa nobile e bellissima disciplina. A loro posso sempre e solo augurare il meglio”. “Ora” ha aggiunto il capitano Fabrizio Mandiaci concentreremo sul Campionato d’Europa di maggio a Francoforte. Per molti atleti questo campionato è stato un vero e proprio banco di prova per l’evento internazionale. Mi ritengo onorato e gratificato di aver preso parte a questo evento come membro della Commissione Tecnica questo è il premio più grande. A breve saranno diramati i nomi della nazionale azzurra che rappresenterà al meglio l’Italia in Germania”.