Niente Mondiali Indoor per Paolo Dal Molin: cosa c’è dietro il ritiro dell’atleta occimianese
adv-641

ALESSANDRIA – Paolo Dal Molin non sarà della spedizione azzurra per i Mondiali Indoor di Belgrado. L’atleta occiminaese, bronzo agli Europei indoor di atletica leggera, con un lungo post su Instagram aveva annunciato il doloro passo indietro parlando di “una molestia fatta a me stesso” per come erano le sue condizioni fisiche. A questo aveva aggiunto come a volte “bisogna rallentare per riorganizzare le forze e rifocalizzare il proprio obiettivo“.

Un messaggio criptico che, in parte, cozza con la versione ufficiale data dalla federazione che parla di un riacutizzarsi di un fastidio all’anca. Bisogna premettere che Paolo Dal Molin effettivamente ha ancora oggi un problema all’arto per cui si sottopone – come confermato anche dal suo entourage – due volte a settimana a terapie. Ma questa non è l’unica componente che ha portato l’atleta a ‘disertare’ la Serbia. Sotto ci sarebbero attriti con la Federazione per questioni di tipo contrattuale, legato agli importanti investimenti che tutti gli atleti spesso si sobbarcano per allenarsi ad alti livelli e seguire trasferte lunghe e costose.

Dallo staff di Dal Molin, tuttavia, fanno sapere che al momento il ragazzo si vuole solo concentrare sui prossimi campionati di atletica all’aperto. Nelle prossime settimane, tuttavia, si potrebbero avere delle novità in questo senso.