Alla Canottieri Tanaro di Alessandria riparte il tennis: presentati i maestri Botrini e Moraschi

ALESSANDRIA – La scorsa settimana è stata ufficializzata la ripartenza dell’attività tennistica al circolo Canottieri Tanaro di Alessandria. Nella Club House Cesare e Nicolò Miraglia hanno presentato i maestri Massimo Botrini e Maria Moraschi. L’obiettivo è riportare in campo non solo gli appassionati di tennis ma soprattutto le famiglie.

I maestri di tennis sono “nati” alla Canottieri, qui hanno fatto le loro prime esperienze ed ora sono pronti alla nuova sfida, certi di riuscire. “Torniamo alla base: una scelta personale, in primis famigliare, perché la Canottieri è un luogo in cui viverci. E’ qui che vogliamo portare i nostri figli e invitiamo tutti gli alessandrini a pensare alla Canottieri come il loro luogo dove arrivare il mattino, fare colazione, fare un bagno in piscina o giocare a tennis, pranzare, trascorrere qui le loro serate eleggendolo a loro punto di ritrovo. Siamo orgogliosi di essere stati scelti e partiamo subito con l’organizzare un centro estivo “professionale” dove i bambini faranno tennis ma anche atletica, motricità, piscina, ore di inglese immersi nella natura. Creeremo quel vivaio che darà vita alla scuola tennis che prenderà corpo a settembre“.

Massimo e Maria faranno alla Canottieri quanto hanno già sperimentato con successo a Ventimiglia, partendo da 8 bambini per arrivare a 80 nell’arco di poco tempo. E intanto stanno già lavorando al calendario dei tornei. “Il circolo sportivo è un luogo dove far crescere i ragazzi, trasmettere i valori. Forse tutti non sanno alla Canottieri le quote sono accessibili a tutti: in Alessandria si ha a disposizione un luogo molto curato, tra i più belli che esistano. Qui viene messa a disposizione una Ferrari anche a coloro che possono permettersi un’utilitaria e questo è favoloso per permettere a tutti di poter godere di un luogo di svago in cui sentirsi come a casa”.

Prima dell’alluvione il Circolo Canottieri Tanaro contava 400 soci, oggi sono 120 e quasi la totalità gioca a tennis. L’arrivo di Massimo Botrini e Maria Moraschi permetterà a loro e a tutti coloro che vorranno iscriversi di avere un supporto tecnico che consenta di essere nella condizione idonea per giocare. Massimo Botrini è stato ai vertici del tennis regionale categoria under, prima di intraprendere la professione di maestro, mentre Maria Moraschi, figlia di Mario che alla Canottieri ha trascorso tutti i giorni dei suoi 66 anni è anche laureata in Scienze e Tecniche alimentari ed è educatore alimentare FIT, quel quid in più che non manca per perfezionare la nuova offerta sportiva della Canottieri Tanaro.