Grande festa di arti marziali per il compleanno dell’Accademia Wushu Sanda Alessandria

ALESSANDRIA – Grande successo, sabato sera, per la terza edizione de “Il Risveglio del Dragone“, gran Gala’ di Arti Marziali in occasione del primo lustro dell’Accademia Wushu Sanda Alessandria, un evento patrocinato dal Comune.

adv-149

Sul tatami, davanti a un folto pubblico che ha gremito gli spalti del Palacima, presenti l’Assessore allo Sport Vittoria Oneto, che ha portato gli auguri del Sindaco, il consigliere della federazione Italiano Wushu Kung fu Mario Follari, l’ex Assessore allo Sport Piervittorio Ciccaglioni e l’attore Alberto Petrolini.

Circa 80 gli atleti sul tatami, insieme ai loro Maestri di tutte le discipline delle Arti Marziali:  il Wushu moderno, il Sanda, il Kung Fu, il Karate e la difesa personale, praticate e insegnate nell’Accademia Wushu kung fu Alessandria, oltre al ju jitzu, judo, yoga e pugilato, grazie alla partecipazione del dojo Saisei del Maestro Diego Orlando e de “La Tana del Dragone” del maestro Eugenio Dragone.

L’emozionante e spettacolare apertura dell’evento è iniziata con la sfilata, aperta dal Presidente dell’Accademia Liboria Tallarita, seguita dai numerosi allievi di Wushu Kung Fu e Sanda guidati dal Maestro Gianluca D’Agostino e dagli Istruttori Maskaj Volker e Venditti Fabio, di Karate del Maestro Canapa Roberto, del ju jitzu e yoga dei Maestro Diego Orlando, Venturino Antonello, Luigi De Falco, del dojo Saisei di Alessandria, il judo dei Maestri Stivilla Angelo e Renati Roberto, e il pugilato del Maestro Eugenio Dragone.

In tre ore di grande spettacolo si sono alternate forme con mani nude e con armi, in gruppo e singole, combattimenti da parte degli atleti più piccoli, dei principianti e atleti agonisti di tutte le discipline marziali e di pugilato, in particolare dei campioni di Sanda e Wushu Kung Fu del Maestro Gianluca D’Agostino.

Premiati nel corso della serata ed elogiati dal Consigliere Federale Mario Follari gli atleti di alto livello Testardini Matteo, D’Agostino Sonia Foco Marie Lys e Carena Marcello per gli ottimi risultati agonistici ottenuti sia a livello Nazionale e Internazionale del’Istruttore Venditti Fabio per la sua professionalità dimostrata nell’arbitraggio ai campionati italiani e di coppa italia e dello stesso Maestro D’Agostino che, oltre a essere un ottimo tecnico e dirigente federale, è delegato regionale della federazione, oltre che un ottimo organizzatore di eventi.

D’Agostino ha portato ad Alessandria per la prima volta un campionato Italiano Federale di Wushu Kung fu nell’ottobre 2021 e, lo scorso marzo, anche la Coppa Italia.

Follari ha anche citato i successi di Sonia D’Agostino: “Ricordo ancora adesso quando, al campionato del Mondo di Shangai del 2019, ero accanto a te insieme al ct della Nazionale Barri e nel secondo incontro con una forte atleta libanese solo un punto non ti ha cosentito di salire sul terzo podio. Sei comunque arrivata a un ottimo quinto posto nella classifica mondiale nel Sanda”.

Premiati dal Maestro D’Agostino con una targa gli atleti di alto livello Matteo Testardini, Sonia D’Agostino, Foco Marie Lys, Carena Marcello, Giacobbe Andrea per gli ottimi risultati agonistici ottenuti e per la perseveranza nella pratica e la fedeltà al loro Maestro, datata oltre 15 anni.

Nel pomeriggio, inoltre, Matteo Testardini ha svolto gli esami federali, davanti alla commissione presieduta dal Maestro Gianluca D’Agostino, ed è stato promosso cintura nera 2 Duan e Allenatore di Sanda. Ora per lui inizia l’affiancamento al suo Maestro e agli altri Istruttori dell’Accademia, nell’insegnamento in Accademia.

Targhe di riconoscimento anche all’Assessore allo sport Vittoria Oneto, rimasta fino alla chiusura della manifestazione con il saluto e poi la foto di gruppo in un clima di unione fra discipline diverse e di festa. “Complimenti per l’ottima organizzazione e il grande spettacolo mostrato” ha detto Oneto “lo sport è educativo per tutti bambini, ragazzi e adulti e le Arti Marziali in particolare riescono a veicolare grandi virtù, indispensabili sia nello sport che nella vita in generale. Ricordo che anche io ho praticato il judo, arrivando fino alla cintura blu”.

All’ex assessore allo Sport Ciccaglioni è stata consegnata la maglietta dell’Accademia, visto “l’ottimo lavoro svolto per lo sport cittadino e per la vicinanza mostrata in tutti gli eventi organizzati ad Alessandria dall’Accademia“.

Targa anche per l’attore Alberto Petrolini, venuto per essere vicino all’atleta Lorenzo Alfieri, 15 anni atleta agonista e campione di Light Sanda del Maestro D’Agostino, anche lui attore. “Sono entusiasta di questo evento, complimenti al Maestro D’Agostino e a tutto il suo staff, atleti e Maestri che hanno dato davvero un grande spettacolo di Arti Marziali e di Sport. Invierò questa foto con te, Maestro, a Sylvester Stallone che conosco molto bene e che so essere appassionato di tutti gli sport da combattimento e, ovviamente, anche di Arti Marziali”.

Scambio di complimenti e targhe, poi, tra il Maestro D’Agostino, il Maestro Canapa Roberto, il Maestro Orlando Diego e il maestro Eugenio Dragone che hanno voluto presenziare al compleanno dell’Accademia in riconoscimento della stima e del rispetto che intercorre con il maestro D’Agostino e con la sua Accademia.

In particolare è stato ricordato come il Maestro di Boxe Eugenio Dragone abbia fornito le sue competenze nella pratica pugilistica per prepare al meglio Sonia D’Agostino al campionato del mondo dell ottobre 2019 a Shangai.

L’amicizia e la collaborazione tra diverse discipline marziali e di combattinento sono principi cardini in tutto lo sport“.

Infine la presidente dell’Accademia Liboria Tallarita e il Maestro Gianluca D’Agostino hanno voluto ringraziare i partner ufficiali della manifestazione: Florgio‘ di Cattaneo Giuseppina con sede a Valmadonna in strada provinciale Pavia 30 per gli omaggi floreali concessi e poi consegnati a tutte le donne del pubblico presente, l’Enoteca regionale Acqui terme e vino, e Michele Foco, papà dell’atleta Marie Lys che ha fornito le apparecchiature sonore e gestito la regia con le musiche che hanno accompagnato tutti gli atleti in pedana nelle loro perfomance. “È stato davvero un bel compleanno”.