Kendo: le società Accademia Kodokan e Doshinken terze ai campionati italiani a squadre
adv-217

ALESSANDRIA – Giornate di gare lo scorso fine settimana a Modena per tanti kendoki alessandrini. Nelle qualifiche individuali cinture nere (Dan) e campionato nazionale cinture marroni (Kyu), i portacolori della Accademia Kodokan Alessandria Alessandro Gallina e Gabriele Ventura si sono qualificati per il prossimo campionato cinture nere (dan). Nella categoria Kyu, inoltre, l’esordiente Alberto Gatti ha superato le pool di qualificazione per fermarsi poi ai sedicesimi.

Domenica, poi, si sono disputati i campionati italiani di Kendo a squadre da 3 elementi. Alla fine sono arrivati due terzi posti per le due società alessandrine: Kodokan e Doshinken. Per il Maestro Nando Magarotto ha schierato Alberto Sozzi, Gabriele Ventura, Francesco Mandia e Alessandro Ricaldone.

Nelle poule il Kodokan ha battuto con un netto 3-0 Reggio Emilia e Monza, accendendo cosi alle fase eliminatorie. Dopo aver piegato anche Roma poi Firenze, in semifinale il Kodokan ha dovuto cedere il passo a Savona, conquistando così il bronzo.

adv-885

L’Accademia Kodokan può però sorridere per il prestigioso premio Fighting Spirit, assegnato dalla commissione arbitrale a Gabriele Ventura. Durante le giornate di Campionato, poi, Fabrizio Mandia ha svolto l’importante ruolo di arbitro ufficiale della federazione. Nella giornata di domenica era presente anche il vice ambasciatore del Giappone in Italia che ha premiato la Confederazione Italiana kendo con un attestato di benemerenza del Ministero Affari Esteri del Giappone, in segno di stima e riconoscenza per la diffusione delle arti marziali orientali in Italia e per i risultati conseguiti.