TRISOBBIO –  Nel meraviglioso borgo medievale di Trisobbio, si tiene l’ormai nota Fiera Nazionale del Tartufo Bianco. La festa dedicata agli amanti del prestigioso tubero, e all’eccellenza enogastronomica piemontese avrà inizio dalle 9.30 e sarà raggiungibile anche con la navetta gratuita che dai vari parcheggi condurrà i buon gustai nel cuore del paese.

Ci sarà un mercatino con prodotti tipici locali e artigianali selezionati con cura da un Comitato appositamente istituito per garantire adeguata rappresentanza alle eccellenze del territorio ma, anche, per arricchire l’offerta con la presenza di produttori provenienti da altre regioni d’Italia (Liguria, Valle d’Aosta, Emilia Romagna, Lombardia) ed, in particolare, alcuni produttori umbri che presenteranno i loro rinomati prodotti ottenuti anche dalla lavorazione del prezioso tartufo nero di Norcia.

Vi saranno poi numerosi angoli di degustazione, sparsi per le vie del paese dove si potranno gustare molte prelibatezze, tra cui piatti a base di tartufo (risotto, uova e carne cruda battuta al coltello), polenta al sugo di funghi ed al gorgonzola, cotiche con fagioli, trippa, zuppa di ceci, farinata, focaccia e caldarroste con vini del Monferrato e Dolcetto per tutti.

adv-20

Non mancheranno, ovviamente, gli stand dei Trifolao, dove saranno presenti solo veri ricercatori del territorio per garantire agli acquirenti la migliore qualità del prodotto e certezza della sua provenienza. Particolare attenzione verrà infatti prestata alla selezione dei trifolao che verranno ammessi alla manifestazione ed, inoltre, il giorno antecedente la Fiera il Comitato responsabile dell’organizzazione dell’evento approverà, previa consultazione dei ricercatori coinvolti, un borsino dei prezzi che dovrà essere da questi esposto e praticato per la vendita del prodotto. Durante la fiera, a partire dalle ore 10:00, un’apposita commissione valuterà la qualità dei tartufi esposti per poi premiare l’esemplare più bello e pregiato.

Ma lo spazio dedicato al mondo del tartufo non sarà legato esclusivamente all’esposizione ed alla vendita del prodotto: saranno installati per le vie del paese una copia dei pannelli didattico-descrittivi presenti nella tartufaia posta ai piedi del paese e sapientemente curata dall‘Associazione Tartufai Trisobbiesi.

La Fiera nazionale sarà inoltre animata da numerose attività, quali l’esibizione dei fabbri ferrai e dei mastri falegnami, gli spettacoli in costume medievale ed i laboratori didattici per i bambini nell’area a loro dedicata. Dalle 9.00 alle 12.00 sarà anche possibile visitare il castello e il borgo medievale accompagnati da guide.

adv-608

Notevole spazio sarà riservato anche al mondo del vino: saranno presenti numerosi produttori del Monferrato ed altre zone del Piemonte organizzati in un vero e proprio percorso, presso i quali si potranno svolgere degustazioni con il calice di vetro acquistabile presso gli stessi o all’ingresso della Fiera. Sono poi previsti presso il Salone del Vecchio Asilo, alle ore 11:00, 14:00, 15:15 e 16:30 dei laboratori di degustazione vini – accessibili su prenotazione all’ingresso della Fiera – con accompagnamento musicale

Altrettanto ampia sarà l’offerta gastronomica. Si potranno infatti degustare un ottimo pranzo o un’indimenticabile cena a base di Tartufo presso il ristorante-enoteca “Antico Torchio”, la trattoria SAOMS ed il favoloso “Castello di Trisobbio”. Qui inoltre, all’interno del parco, sarà presente la Pro Loco con uno stand gastronomico al coperto ove verranno serviti polenta ai funghi ed al gorgonzola, uova e piadine al tartufo.( Numeri utili per il pranzo:  Ristorante Castello Euro 60,00 – Tel. 3456044090 Enoteca Euro 45,00 – Tel. 0143 871325 Trattoria S.A.O.M.S Euro 40,00 – Tel. 388 9843416 Agriturismo “Cascina Montebi” Euro 50,00 – tel 3441628072 Pro Loco: Tel. 3772495298)

Per ulteriori informazioni chiamare il Comune al numero 0143 871104