Un concerto tira l’altro, tanti i canti popolari natalizi nella provincia

PROVINCIA ALESSANDRIA – Dopo il ricco e colorato ventaglio di mercatini natalizi sparsi qua e là, toccherà  ai concerti di Natale allietare le giornate in questo fine settimana nella nostra provincia. Armoniose melodie, canti tradizionali, suggestioni musicali dal grande fascino faranno immergere il pubblico nella magica atmosfera natalizia, d’altronde come per i dolcetti, un concerto tira l’altro.

Sabato i canti natalizi faranno tappa nel capoluogo alessandrino. La ricca giornata di concerti si aprirà alle 16 con il suggestivo “Concerto di Natale” che vede come protagonista  la Corale Polifonica Monferrina, sotto la direzione di Cristina Calligaris. Un concerto organizzato dall’ Associazione Diabetici Alessandria con il supporto del Csva che sarà riproposto anche domenica 21 dicembre. Ma il fitto calendario di eventi musicali non si ferma qui. Al via la prima di una serie di proposte presentate dall’Associazione Musica Libera, allo scopo di avvicinare il pubblico esterno alle problematiche carcerarie e permettere percorsi di crescita per i detenuti che vedrà l’esibizione del Coro di Adulti del Conservatorio A.Vivaldi insieme all’attrice Daniela Tusa. L’evento intitolato “l’Altro…Natale” si terrà nella Chiesa di S.Stefano e sarà incentrato sul Natale e, in particolare, sulla Misa Criolla di  A.Ramirez. Più che un concerto, uno spettacolo teatrale sui valori dell’esistenza umana. Sempre sabato, alla Divina Provvidenza, il Coro Giovanile Diocesano proporrà, a partire dalle 21, le “Gioie Natalizie”, una serie di suggestioni poetico-musicali attraverso le quali rivivere il senso del Natale. Stessa ora ma altra location, l’aula magna del Liceo Scientifico G.Galilei, per il Concerto di Natale del Maestro Giorgio Vercillo. Un concerto di pregiate melodie dal titolo “I più Fragili tra i più Deboli”, che suggella anche il 25° anniversario della costituzione dell’Associazione “Amici ed Ex Allievi del L.S.Galileo Galilei “di Alessandria.

Domenica  a Casale alle 16 nella splendida cornice della sala delle  Lunette  del Museo Civico di via Cavour 5, rieccheggeranno  le note musicali dei brani di Haendel, Corelli, Scarlatti del  tradizionale concerto  “Exultate, Jubilate,” proposto dall’associazione  Gli Invaghiti. Saranno Gli Archimisti, diretti da Olena Kharacko, che si esibiranno e al termine, alle 17,30  anche la visita guidata tra le opere d’arte della Pinacoteca. Sempre a Casale alla Chiesa di San Paolo da non perdere i “Vespri d’organo” in tempo d’Avvento II^ edizione, con  il musicista Massimo Gabba che suonerà  il restaurato organo del 1859 e l’armonium francese di Alexandre Debain del 1860.

Musica anche nella chiesa di San Nazario a Cerrina domenica, alle 18 sarà possibile apprezzare l’esibizione del violinista Fabio Biondi e di Sergio Ciomei al pianoforte. 

Monastero Bormida  proporrà alle 21 una serata di musica ma anche di parole ed emozioni, con il concerto a  due voci ( Paola Tomalino e Andrea Cavalieri) e  un gioco metateatrale.

Domenica nella chiesa di San Giovanni ad Alessandria su libera rielaborazione di Cecconi dell’opera “Porgy & Bess” alle ore 21 il concerto “Deep South Story”. Protagonisti  i cameristi dell’Orchestra Classica di Alessandria, il coro delle voci  “Mario Panatero” di Alessandria, il coro delle Voci bianche dell’associazione musicale “A.Casella” di Novi Ligure,al pianoforte Nicolai Bogdanov. L’ingresso sarà a offerta libera e il ricavato sarà devoluto alla Lilt per finanziare la ricerca sul cancro.