Inizia un corso di teatro fisico al Sociale di Valenza
adv-395

VALENZA – Il Teatro Sociale di Valenza ospita TEAPOT il corso di teatro fisico, diventato ormai una realtà a Valenza dopo il festival tenutosi l’estate scorsa con attori docenti provenienti da tutto il mondo e, proseguito nei mesi invernali fino ad oggi, con numerosi workshops ed una scuola di teatro che sta riscontrando sempre più adesioni.

La scuola si chiama TEAtro POTenziale (amichevolmente TEAPOT) e comprende un corso di teatro fisico per adulti, il lunedì sera dalle 20,30 alle 23,30 ed uno per bambini, il lunedì e il giovedì dalle 17,30 alle 20,30.

Il corso di TEAtro POTenziale è un’esperienza formativa divisa in moduli tematici che esplora vari aspetti della formazione artistica e attoriale comprendendo la recitazione e l’acrobatica teatrale,  ispirato agli insegnamenti di Jacques Lecoq, fondatore della prestigiosa scuola di Parigi, e alla London International School of Performing Arts.

I moduli sono un’occasione per esplorare i principi cardine della pratica teatrale del Teatro Fisico, una modalità teatrale che antepone l’espressione corporea a quella parlata e psicologica. Per questo il primo dei moduli è dedicato allo sviluppo degli sguardi, inteso sia come il senso della vista, che come la consapevolezza di essere osservati. Nei successivi i partecipanti sperimenteranno invece le potenzialità espressive che conferisce la maschera e la ricerca del ritmo naturale.
Inoltre da questo mese aggiungeremo un’introduzione all’acrobatica che è lo studio dei principi base di ginnastica, quali la capriola, la ruota e la verticale, fino agli elementi acrobatici più difficili; studio della caduta e applicazione pratica in scene teatrali. Il tutto seguendo i progressi individuali che dipendono dalla preparazione fisica e dalla struttura fisica di ognuno.

Per quanto riguarda il corso adulti, ogni modulo contiene circa 6 incontri di 3 ore. Il costo è di 110 euro a modulo, a cui ci si può iscrivere anche indipendentemente.

Il corso bambini comprende 14 lezioni di 2 ore. Il costo è 60 euro a modulo, a cui ci si può iscrivere anche indipendentemente.

Primo modulo: Sguardi (novembre / dicembre) già finito.
Secondo modulo: Ritmi (gennaio / febbraio)
Terzo modulo:  Maschere (marzo / aprile)
Quarto modulo: Stili (aprile / maggio)

Lunedì 2 febbraio inizia “Ritmi”, il laboratorio di TEAtro POTenziale.

“Ci hanno chiesto di spiegare cosa intendiamo per ritmi. Ecco, il ritmo è qualcosa di organico, può essere un’azione o una battuta. Entrare nel rimo significa entrare nel motore della vita scenica, in qualcosa che sta in fondo alle cose, come un mistero. Se pensiamo agli animali, tutti i loro movimenti sono costruiti in base a una ritmica precisa e rigorosa. La loro ripetitività non è segno di stupidità, al contrario, è il vivere seguendo questa regola. Il gatto è sempre elegante nel suo balzo e la qualità del suo gesto è data dall’economia e dalla precisione dei suoi movimenti. Possiamo quindi dire che per noi il ritmo è l’elemento fondamentale per una ricerca continua di un teatro che faccia incontrare l’essere umano con la sua parte animale e quindi più vera.”
Luca Zilovich

TEAtroPOTenziale è un’esperienza a spirale sul teatro fisico e la vita. Sembra supponente ma la porta che apre il corpo consente di accedere ad altri livelli emotivi e razionali. Certo, in altre parole, potremmo definirlo un (per)corso teatrale, però il fine non è quello di stare su un palcoscenico – anche se questo accade – ma di comprendere chi sei e che cosa vuoi dalla vita. So simple”
Yel Bosco

Per ulteriori informazioni:
https://www.facebook.com/events/850321048339780/?ref=3&ref_newsfeed_story_type=regular
https://www.facebook.com/teatropotenziale
formazione@valenzateatro.it