Il teatro torna a Valenza con “L’inventario” di Daniel Gol

VALENZA – Anche a Valenza torna il teatro. Teatrodistinto riprenderà il dialogo con gli spettatori, bruscamente interrotto dal lockdown. Il 28-29-30 maggio debutta infatti, nella sala polifunzionale San Rocco di Valenza, “L’inventario“, un lavoro ideato, scritto e diretto da Daniel Gol, interpretato da Daniela Tusa e Massimo Rigo, due attori di gran talento, originari della provincia di Alessandria, con una lunga esperienza teatrale alle spalle. Assistente alla regia Laura Marchegiani.
Il tema è la coppia, la relazione in tutte le sue sfaccettature. In un momento come questo in cui la vicinanza e la necessità di comunicare sono temi imprescindibili, Gol racconta la complessità dell’interazione e lo sforzo che occorre, giorno per giorno, per comprendersi e non perdersi.

Date le restrizioni è necessaria la prenotazione, per la quale occorre chiamare il numero 335/8246808. Ma il lavoro teatrale di Daniel Gol proseguirà anche coinvolgendo il giovane pubblico.
Il 22 giugno debutterà, a Parma, “La stanza dei dinosauri“, uno spettacolo ideato da Daniel Gol, adatto ai bambini dai 4 anni. In scena due attori provenienti dalla Svizzera, che si sono formati all’Accademia di Teatro Dimitri.
“La Stanza dei dinosauri” racconta un luogo immaginario, in cui un dottore apparentemente insensibile ed un paziente timoroso danno inizio ad una classica visita medica, per portare il pubblico verso un viaggio giocoso di crescita emotiva e relazionale. Un progetto che ha ricevuto il sostegno della Fondazione Valenza Anziani O.N.L.U.S.

In cantiere infine una produzione per giovani e adulti, “Vicini“, che nascerà proprio nei prossimi giorni. Teatrodistinto propone inoltre lo stage intensivo “Intimità“, un percorso di ricerca personale attraverso i linguaggi del teatro che si terrà a Vignale il 2-3-4 luglio, organizzato in collaborazione con il Comune e il Club per l’Unesco di Vignale Monferrato.