Alla Cittadella torna ALEcomics: due giorni tra fumetti, giochi, gare di cosplay e caccia al tesoro

ALESSANDRIA – Torna anche quest’anno un appuntamento ormai diventato tradizione di fine estate, ad Alessandria. L’11 e 12 settembre la Cittadella ospiterà la settima edizione di ALEcomics. Molti gli spazi espositivi che si ripropongono nella stessa veste dell’anno passato, con un format che ha convinto e tanto è piaciuto al pubblico e agli addetti ai lavori, facendo della Cittadella un vero e proprio polo fieristico al centro della città, spazi ben curati con le attività dislocate lungo il perimetro della Piazza d’Armi, dove sarà possibile acquistare fumetti, giocattoli, oggetti da collezione unici e tavole originali.

Tra le mura della fortezza alessandrina, molti gli stand commerciali, le case editrici, gli ospiti presenti tra cui artisti, sceneggiatori e disegnatori di rilievo nazionale ed internazionale, ma non mancheranno le conferenze e workshop a tema comics&games e poi contest di vario tipo, giochi di società, videogames, spettacoli canori e teatrali che si alterneranno sul palco e molto altro ancora.

Confermati quindi il palco, al centro del grande prato, con un programma ricco di eventi: la classica gara cosplay per gli amanti dei travestimenti, una gara per cantati che si cimenteranno sulle sigle dei loro cartoni animati preferiti, spettacoli teatrali e di danza a tema k-pop e j-pop. Novità dell’anno la nuova area dedicata ai giochi da tavolo grazie alla collaborazione con un
importante editor e distributore italiano; l’anno passato numerose famiglie si sono avvicinate o hanno riscoperto i giochi di società come momento di aggregazione e passatempo. Altra novità di questa settima edizione è una nuova sezione dedicata al hand made, ovvero l’artigianato a tema comics&games, nato dalle sapienti mani di decoratori, artisti, cesellatori, scultori, e per tanto non mancheranno gioielli, confezioni sartoriali, decuopage, lavori in legno e metallo, pezzi unici e di grande lavoro amanuense.

Si potranno acquistare i biglietti in prevendita sul sito di Livetickets. 

Gli organizzatori hanno voluto mantenere invariati i prezzi del biglietto, 8 euro intero, 13 abbonamento e 5 per i ridotti dai 7 ai 12 anni, così da dar modo a tutti di poter accedere a questo week-end di spensieratezza e cultura, consci del fatto che il 2020 è stato per molte famiglie un anno difficile.

Il manifesto di quest’anno è un tuffo nel passato che celebra gli anni ’80: la “Golden Age” del fumetto giapponese e dei film e serie TV diventati cult. L’autore del manifesto è Nicolò Santoro aka Uomopasta, torinese, classe ’95, disegna da quando ne ha memoria. Ha frequentato il Liceo Artistico Cottini, Scuola Internazionale di Comics (fumetto) e l’iMasterart (illustrazione digitale). Lavora a Torino presso lo studio grafico ‘’Black Flamingo’’, dove vengono realizzati disegni e concept per giocattoli venduti nel mondo. Nonostante l’amore per ’Berserk’ che lo ha spinto a voler disegnare e creare fumetti, legge qualsiasi genere di storia.

Gli ospiti previsti per quest’anno non saranno solo disegnatori e sceneggiatori, ma anche doppiatori, youtuber e influencer: Andrea Osella, Marianna Pacelli, Attila Schwanz, Sergio Giardo, Cecilia Prete, Barbara Astegiano, Toni Viceconti, Gloria Meluzzi, Max Pietrasanta, Ugo Verdi, Nicolucci Andrea, Keyko, Andrea Tridico, Sara Storino, Gabriele Rubbi, Eleonora Prado, Andrea Musso, Barbara Astegiano, Francesca Siviero, Anna Lazzarini, Roberto Morello, Marco Ventura, Elena Bia, Andrea Buratto, Matteo Delongis, Silvia Bessero, Luca Raffaelli, Gabriele Sanzo, Andrea Cavaletto, Enrico Pierpaoli, Sergio Olivotti, Christian Sartirana, Cartoni Morti, Rosa Puglisi, Fulvio Gatti, Luciano Costarelli, Tommy Bianchi, Cristiano Sartor, Simone Garizio, Fabiano Ambu, Federica Zancato, Gino Vercelli, Marco Albiero, Sergio Cabella, Carlo Valli, Candida Corsi, Nicolo’ Sartoro, Matteo Stefanelli. 

Grande risalto avranno anche le nuove leve per panorama fumettistico italiano, che all’interno della ormai consolidata Area Autoproduzioni avranno la possibilità di farsi notare e conquistare il pubblico. Un’area espositiva e performativa, dedicata a quelle realtà piccole, medie e grandi che creano e stampano i propri fumetti e che fanno parte del vastissimo universo
dell’editoria indipendente.

Tra gli ospiti dell’evento segnaliamo la presenza di Carlo Valli, attore, doppiatore, direttore del doppiaggio, molto attivo nei film d’animazione, è noto per aver doppiato il
personaggio di Rex nella saga di Toy Story, inoltre è stata la voce del compianto Robin Williams attore di fama mondiale. Molte le presenze nel cinema di Valli, da Harry Potter a Lo Hobbit, a lui e al suo lavoro di doppiaggio una conferenza in programma per sabato alle 17, per scoprire assieme tutti i trucchi e il dietro le quinte di questo fondamentale lavoro del cinema.

Sabato e domenica, con due importanti appuntamenti, sarà presente Luca Raffaelli, considerato uno dei massimi esperti italiani nel campo dei fumetti e dell’animazione, si occupa di
promuoverne un ruolo di rilievo nel panorama culturale nazionale, sia come giornalista, sia come autore di saggi; in ALEcomics anche la presentazione del suo nuovo libro “Ciao mamma vado in Giappone”, disegni di Enrico Pierpaoli (presente nel festival) edito da Tunuè.

Sempre in tema di conferenze sarà presente domenica Matteo De Longis, un ibrido stilistico tra oriente e occidente, trasversale anche a diversi mondi e discipline, dall’illustrazione alla grafica, dal fumetto al design. Matteo De Longis ha orbitato attorno al mondo del fumetto, realizzando illustrazioni per Marvel e Sergio Bonelli Editore. Attualmente è impegnato in un progetto completo,
ad Alecomics parlerà della sua nuova serie a fumetti targata BAO Publishing, the PRISM.

“Mi chiamo Andrea Lorenzon e i miei non sono cartoni animati, sono cartoni morti” questo lo slogan irriverente di Cartoni Morti noto youtuber molto apprezzato dai giovani per i temi e modi sfacciati, durante la conferenza in programma per sabato pomeriggio parlerà di fumetti e temi attuali, il tutto con un linguaggio satirico e ironico.

Considerato il trend positivo di riavvicinamento ai giochi in scatola e l’ampio mercato mondiale con centinaia di titoli giocabili, ALEcomics ha stretto una parnership con uno dei più grandi distributori italiani del settore: Daltenda, per la creazione di un’area di 300 mq interamente destinati alla promozione, dimostrazione e vendita di giochi di società.

Sempre in argomento giochi ma legato al tema degli anni ’80, cardine di questa settima edizione, il festival propone una grande area allestita per l’occasione a ricreare una vera e propria sala giochi dalle atmosfere vintage, con cabinati e flipper, a disposizione del pubblico in modalità free-play; tra i titoli più avvincenti da rigiocare, come quanto eravamo bambini, troveremo Space Invaders, PacMan, Tetris, Galaga e Donkey Kong.

Due le importanti Associazioni ludiche del territorio alessandrino presenti anche quest’anno, il Baba Yaga Dungeon Club e La Prima Fiamma, a loro il compito di intrattenere il pubblico con una selezione di giochi in scatola, giochi di miniature e giochi di ruolo. Le due associazioni locali si pongono come obiettivo la diffusione e la pratica del “gioco intelligente”, fornendo un punto di incontro e di raccolta per ragazzi e adulti interessati al fantastico mondo del gioco costruttivo.

Tra i vari svaghi e momento di gioco presenti nel festival ricordiamo i vari appuntamenti di Radio Enjoy: il Quizzone live, trasmesso in diretta radio, giocabile a squadre, con domande a tema cartoni animati, serie tv, film, colonne sonore, poi “indovina la sigla”, durante le due giornate di fiera, gli speakers della radio testeranno live la preparazione del pubblico in termini di sigle e canzoni degli anime. Molti altri i quiz presenti durante l’evento e naturalmente tanti i premi per le varie competizioni, in cui il pubblico potrà mettersi alla prova su vari temi e curiosità del mondo Disney, Marvel e DC.

Ad ALEcomics tornano anche le grandi competizioni, a colpi di miglior costume, canzone, fumetto o modellismo statico e perché no, anche una grande caccia al tesoro. Lo spirito competitivo non mancherà in questa nuova edizione del festival, confermata la gara cosplay, che sul palco di domenica vedrà sfilare ed esibirsi tanti concorrenti con splendidi costumi ispirati al mondo dei cartoni animati, fumetti e cinema. Le categorie in concorso: Miglior Personaggio Maschile, Miglior Personaggio Femminile, Miglior Coppia, Miglior Gruppo e Miglior interpretazione. Tra gli ambiti premi, ricordiamo i trofei in cristallo personalizzati per l’evento, che saranno offerti da Inciso.it, mentre il main sponsor Cosmic Group Alessandria, andrà a premiare tutte le varie categorie in gara, mettendo in palio fumetti, action figure, gadget a tema comics&games e molto altro, tra cui un premio speciale che vincerà il “migliore tra i migliori”. Da ricordare anche la menzione speciale “Miglior Confezione Sartoriale” che si aggiudicherà il premio offerto da Il paradiso del cucito: un gift pack composto da vari materiali e attrezzature specifiche per la realizzazione di costumi. A giudicare i partecipanti in gara, una giuria composta da cosplayer affermati, vincitori a loro volta di importanti riconoscimenti: Barba Ghiotti, Gabriele Rubbi e Massimo Pietrasanta.

Al via anche la seconda edizione della Cartoon Song Competition, gara riservata a tutti gli appassionati di canto e sigle dei cartoni animati. Anche in questo caso una giuria d’eccezione formata da Keyko, Roberto Morello dei Gremlins e Andrea Buratto dei Secret Sphere e molti i premi per i primi classificati. La gara è aperta a tutti, non vi sono vincoli di età, l’obbligo di presentarsi in maschera o conoscenze specifiche dell’arte musicale; l’unico vincolo sarà essere intonati e conoscere a memoria la sigla dei cartoni animati proposta.

Torna per il secondo anno anche la competizione a tema modellismo, in collaborazione con NKGC e Cosmic Group, una sfida all’ultimo model kit! Il concorso è aperto a tutti i modellisti professionisti o dilettanti che intendano parteciparvi e che vogliano mettere in gioco le proprie abilità di costruttori e coloristi. La gara intende essere un omaggio al mondo del modellismo
e dei super robot, in particolare alla serie classica dell’universo Gundam.

Novità dell’anno è il contest a fumetti promosso da ALEcomics e Ascom di Alessandria e Ascom di Siracusa. Il progetto, nato dalla consolidata partnership tra la Confcommercio di Siracusa e quella di Alessandria, si sviluppa sulla tematica “Siracusa & Alessandria, l’Italia a fumetti”, nata dal legame che entrambe le città mostrano verso il mondo dei fumetti. A partire dal 1° luglio e fino al 19 agosto, giovani illustratori (under 42) hanno potuto sfidarsi in un contest creativo, inviando la propria opera originale, su un tema a scelta tra valorizzazione di uno dei due territori (Alessandria e i fumetti; Siracusa e i fumetti) o un messaggio di ripartenza (Un fumetto per la ripartenza). Saranno premiate le prime tre opere (una per ogni categoria) e tutte le opere in concorso saranno esposte durante la settimana vittoriniana della cultura a Siracusa (1-4 settembre) e nel periodo di ALEcomics ad Alessandria.

In collaborazione con Otaku Paradise/Radio Enjoy e con il contributo di Cosmic Group Alessandria, sabato e domenica, rispettivamente alle 16 e 15, partirà la prima edizione dell’Alecomics Treasure Hunt, una caccia al tesoro che vi porterà da un capo all’altro della Cittadella, alla ricerca di indizi, quiz e rompicapo da risolvere. Tanti i premi in palio per una competizione aperta a grandi e bambini.

Nel programma palco, due giorni di dance anni ’80, esibizioni J-pop ed acrobazie. Molti i gruppi che si alterneranno sul palco presente al centro della Piazza D’armi, dagli allievi del gruppo Doppio Esclamativo con i loro spettacoli canori e teatrali, alle ballerine dell’ASD On Stage che metteranno in scena un musical tutto da cantare e ballare a tema anni ’80. E poi ancora Daisynoproject, ChaosAngel, Byonite Dance Club e il Team Royal Maid Dolls, che si scateneranno con coreografie ed esibizioni che strizzano l’occhio alla terra del sol levante, con sound ritmato e psichedelico, tra meravigliosi cambi d’abito tutto a tema Japan Style. Infine non mancherà l’esibizione sempre attesa del gruppo Jedi Generation, punta di diamante degli spettacoli legati all’universo di Star Wars in Italia, con una dimostrazione fatta di combattimenti con la spada laser e acrobazie degne di atleti olimpionici.

“L’11 e 12 settembre nella storica cornice della Cittadella di Alessandria prenderà il via la settima edizione del festival ‘ALEcomics’ – commenta il Sindaco di Alessandria, Gianfranco Cuttica di Revigliasco e l’Amministrazione locale ha fortemente creduto nel progetto divenuto ormai un punto di riferimento a carattere nazionale. Gli organizzatori anche quest’anno sapranno intrattenere gli appassionati non solo con elementi ormai consolidati negli anni ma anche con un ricco programma che prevederà contest di vario tipo, workshop e conferenze. Saranno presenti artisti e disegnatori anche internazionali. La Cittadella si trasformerà per l’intera durata in un vero e proprio polo fieristico”.

“ALEcomics è per questa amministrazione e quindi per la città motivo di grande orgoglio – dichiara l’Assessore alle Manifestazioni ed Eventi, Cherima Fteita –. Il Comune di Alessandria ha saputo infatti lavorare in sinergia con gli ‘addetti ai lavori’ per superare ogni difficoltà sia in ambito logistico che dovute alla pandemia e al rispetto delle sue regole. Il format di quest’anno, sono certa, stupirà i partecipanti perché anche se il punto fondamentale del festival sono i fumetti, non bisogna dimenticare che ruotano intorno a questo tema numerose altre figure professionali. Parteciperanno infatti non solo disegnatori e sceneggiatori, ma anche doppiatori, youtuber e influencer….Insomma, sarà un week-end di spensieratezza e cultura, ben consci del fatto che anche questo 2021 è stato per molte famiglie un anno davvero difficile”.

“ALEcomics è un format vincente – sottolinea l’Assessore al Turismo e Marketing Territoriale, Mattia Roggeroche negli anni ha saputo attirare migliaia di persone. Il 2020 pur essendo stato un anno che ha lasciato ben poche speranze agli organizzatori di eventi culturali, concerti e spettacoli, ha visto la partecipazione di più di 10.000 appassionati raccolti nel nostro capoluogo nel pieno rispetto delle regole dettate dalla pandemia per poter scoprire le novità editoriali o imbattersi nei propri supereroi preferiti in carne ed ossa interpretati dai numerosi cosplayer presenti. L’edizione di quest’anno sarà ricca di novità che coinvolgeranno anche famiglie e bambini basti pensare alla nuova area dedicata ai giochi da tavolo grazie alla collaborazione con un importante editor e distributore italiano o ancora la nuova sezione dedicata all’hand-made, ovvero l’artigianato a tema comics&games, solo per citarne alcune. Sarà un week-end ricco di eventi e divertimento per tutti”.

“L’Associazione culturale ALEcomics è orgogliosa di poter presentare anche quest’anno il Festival del Fumetto alessandrino, divenuto ormai tradizione del territorio e riferimento di tanti appassionati e curiosi che provengono da tutta Italia – afferma il Presidente dell’Associazione, Corrado Mulassano -. L’evento si terrà come sempre presso il complesso la Cittadella, durante il secondo week-end di settembre. L’Associazione ALEcomics ha da sempre in animo la promozione del fumetto, del gioco e della cultura pop a 360° e anche per questa settima edizione ha progettato un evento di richiamo, con contenuti culturali alti e attività di svago per tutte le età, mantenendo la stessa qualità degli anni passati nonostante il periodo di difficile organizzazione causato dalle restrizioni anticovid. Siamo comunque fiduciosi che anche la settima edizione del festival avrà una grande affluenza. Un ringraziamento speciale da parte dell’Associazione va al Sindaco e gli Assessori tutti, che hanno sempre supportato il progetto”.