Il 10 novembre alla Libreria Namastè di Tortona due libri sul popolo kurdo

TORTONA – Alla Libreria Namastè di Tortona, in via Emilia 168/a, mercoledì 10 novembre alle 17.30 si parlerà dei diritti negati del popolo kurdo attraverso la presentazione di due libri: “All’alba della civiltàArcheologia e antropologia del Rojava” e “Omaggio ad Hasankeyf – Storia di un villaggio millenario“.

adv-513

Il primo volume “All’alba della civiltà” “è un lavoro poliedrico – basato sulla collaborazione di esperti e ricercatori di diversi ambiti e provenienza, per far conoscere la grande ricchezza antropologica e archeologica del territorio del Rojava, la regione a Nord della Siria, lungo il confine con la Turchia, l’Iraq e il Kurdistan Iracheno, gestita dal popolo kurdo con un’esperienza unica di democrazia dal basso: il Confederalismo democratico”.

Il secondo libro “Omaggio ad Hasankeyf” è nato durante il lockdown. “Era in atto il riempimento della diga di Ilisu che aveva già raggiunto il sito storico di Hasankeyf e, di lì a poco, l’avrebbe sommerso. Tutto questo avveniva nel silenzio complice dell’Europa, delle istituzioni internazionali e dell’Unesco. Questo libro non vuole essere solo un libro di ricordi, vuole essere uno stimolo a riprendere la lotta. Vogliamo che l’acqua, anziché fonte di rivalità, diventi forza di pace e di cooperazione tra tutti i Paesi e i popoli del Medio Oriente”.

Alla presentazione saranno presenti gli autori: Giorgio Barbarini, Pierluigi Cavalchini, Antonio Olivieri.

Tutti i proventi derivanti dalla vendita dei libri verranno devoluti a favore del Progetto per la costruzione di un ospedale attrezzato a Shengal, nord Iraq.