Dal 3 dicembre Acqui si trasforma in un colorato villaggio di Natale
adv-477

ACQUI TERME – Dal 3 dicembre ad Acqui Terme si respirerà aria di Natale. Luci, installazioni, scenografie e addobbi natalizi trasformeranno piazza Italia e Corso Dante in un luccicante Villaggio di Natale che, fino al 24 dicembre, sarà animato da eventi per grandi e bambini.

Si potrà passeggiare tra le tipiche casette in legno e pagode bianche del Mercatino di Natale in corso Dante, dove sarà possibile trovare oggetti artigianali, dolci e prodotti locali.

Immancabile la Casa di Babbo Natale che verrà allestita in corso Dante dove, ogni sabato e domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18, grandi e bambini potranno incontrare Babbo Natale.

All’interno della città di Acqui Terme saranno organizzati spettacoli, ludopark natalizi, letture animate, laboratori creativi, baby dance e animazioni che coloreranno le strade e i vicoli cittadini dall’8 al 24 dicembre.

Su iniziativa dell’associazione Xenia, gli alberi in piazza Levi saranno decorati con la tecnica dell’urban knitting, street art che addobba la città con lavorazioni a maglia o ad uncinetto. Nella stessa area sarà allestito un pupazzo di Rosa Granny, la nonna di Babbo Natale, e sarà creato un percorso con decorazioni nelle vetrine dei negozi fino alla casetta di Babbo Natale.

In piazza Italia verrà allestita anche una grande e attrezzata pista di pattinaggio sul ghiaccio dove sarà possibile divertirsi fino al 6 gennaio.

L’inaugurazione del Villaggio di Babbo Natale si terrà venerdì 3 dicembre alle 16, con l’accensione dell’albero di Natale offerto dai commercianti della città di Acqui Terme. Le numerose iniziative collaterali sono state affidate dal Comune di Acqui Terme alla D&N Eventi in collaborazione con l’associazione Cuochi d’Europa e l’associazione Allegramente, alla Confcommercio di Acqui Terme e alla società Marick.

«Il nostro obiettivo è quello di trasformare la città di Acqui Terme in un piccolo villaggio completamente dedicato al Natale – spiega l’assessore al Turismo, Lorenza Oselin –. Luci, decorazioni ed eventi saranno uno strumento per rilanciare il commercio locale e promuovere il turismo, ma lo scopo principale è quello di restituire alla nostra comunità, e in particolare ai bambini, la magia del Natale, che a causa dell’emergenza sanitaria non è stata vissuta appieno lo scorso anno».

«Vogliamo ringraziare l’intera Amministrazione comunale, insieme ai dirigenti e ai funzionari dell’ente locale, che hanno creduto nell’organizzazione di questo evento – dichiara Nicoletta Cardillo della D&N Eventi –. Il nostro auspicio è che sia un Natale ricco di serenità, che lasci finalmente alle spalle un periodo davvero difficile per tutti».