“Quante Feste”: gli eventi natalizi a San Salvatore Monferrato

SAN SALVATORE – Proseguiranno fino a gennaio gli appuntamenti di “Quante Feste”, il calendario di iniziative natalizie organizzato dal Comune di San Salvatore Monferrato, insieme a a gruppi di volontariato e associazioni sansalvatoresi.

adv-745

Tra i vari eventi martedì 7 dicembre è in programma la “Camminata dell’Immacolata” 5 km di meditazione e nella notte della vigilia della Madonna Immacolata, fino all’omonima chiesa presso la frazione di Valdolenga. Partenza alle 20,45 presso il piazzale S. Croce.

Mercoledì 8 dicembre è il giorno dell’accensione dell’albero di Natale della piazza. I bambini sono invitati a portare le loro palline per addobbare l’albero. Quest’anno la raccolta fondi è finalizzata all’acquisto di un gioco per i bambini con difficoltà motoria per il parco Pineta e per il recupero dell’antica giostra dell’asilo.

Sabato 11 dicembre, alle ore 11 verrà inaugurato il nuovo spazio polifunzionale presso le Cantine di Palazzo Cavalli di San Germano, sede municipale e contemporaneamente la mostra fotografica “L’Italia che ci guarda” organizzata dall’associazione dei Comuni Virtuosi con le foto di tanti paesi e città virtuose italiane, compresi San Salvatore e Agerola. Alle 17, presso il teatro “Reading: Lo Straniero“, spettacolo con attori e letture sulla storia dei migranti agerolesi a San Salvatore Monferrato; seguirà aperitivo agerolese. Chiuderà la giornata, alle 21, il concerto gospel del gruppo Joy Singers presso la chiesa di San Martino.

Domenica 12 dicembre grande festa per il decennale della firma del Gemellaggio con il Comune di Agerola. Per l’occasione Poste Italiane hanno creato uno speciale annullo filatelico, una cartolina con le immagini dei comuni legati da 10 anni da un sentimento di amicizia vera. Nel corso della giornata, oltre allo stand dove si potranno acquistare le cartoline con il raro annullo filatelico, in piazza ci saranno bancarelle di prodotti tipici agerolesi, idee regalo, tanta musica e divertimento: Babbo Natale, lo spettacolo del Mago Pancione, la Filarmonica di Occimiano, al pomeriggio i Clan Banlieue, il presepe vivente in via Prevignano, alle 18 il lancio delle lanterne volanti e “Christmas DJ Set” finale con sorprese e golosità fino alle 20 di sera. Si potrà mangiare allo stand “Casa Agerola” con prelibatezze direttamente dal paese dell’alta costiera amalfitana.

Giovedì 16 e venerdì 17, l’assessorato alla cultura propone due serate in biblioteca. Giovedì, alle 21,  è in programma “La Comune di Parigi 150 anni dopo” con Giorgio Barberis e Marco Sigaudo e venerdì, sempre alle 21, un ricordo di Paolo Spriano, intellettuale di origini sansalvatoresi.

Sabato 18 dicembre alle 10,30 verranno consegnate le “Targhe della Torre“, le benemerenze civiche ai sansalvatoresi che hanno reso onore alla città e nel pomeriggio a Palazzo Carmagnola, l’associazione Tantasà terrà un’intervista impossibile con il sommo poeta dal titolo “Dante e Beatrice: fu vero amor?”. Alla sera, alle 21, l’assessorato alla cultura propone la proiezione del film “Harry ti presento Sally” a palazzo Carmagnola.

Domenica 19 dicembre alle ore 15,30 l’oratorio Campanone si trasferisce al teatro Comunale per lo spettacolo “E’ qui la festa di Natale?” (ore 15,30).

Le iniziative riprendono il 6 gennaio 2022 con i giochi per ragazzi all’oratorio Campanone “Happyfania” e per la camminata “Sui sentieri dei Presepi” organizzata dal CAI con arrivo a Frescondino, dove, presso la chiesa si tiene, dal 25 dicembre, la tradizionale mostra “100 presepi di campagna”.