Al Teatro Sociale di Valenza “Risveglio di primavera”

VALENZA – Venerdì 6 maggio, alle 21, al Teatro Sociale di Valenza andrà in scena “Risveglio di primavera” di Frank Wedekind.  Lo spettacolo, inizialmente programmato in gennaio e poi riprogrammato, è inserito nella stagione APRE 2022 con la direzione artistica di Roberto Tarasco e quella organizzativa della CMC/Nidodiragno di Angelo Giacobbe.

 “Risveglio di primavera” porta una ventata di giovane energia in una delle opere fondamentali nella storia del teatro contemporaneo grazie agli attori della compagnia Potenzialievocati Multimediali, diretti da Gabriele Vacis.

Frank Wedekind racconta con un’intensità ancora oggi intatta la censura e l’oppressione che il mondo degli adulti proiettano sugli adolescenti. “Quando è stato scritto questo testo, tra il 1890 e il 1891, avevano tredici anni Stalin, Albert Einstein, Robert Walser, Lev Trotsky, Paul Klee – chiosa il regista Gabriele Vacis – Ma nei personaggi tredicenni di allora, abbiamo scoperto, splendono gli stessi dolori dei tredicenni di oggi, i ragazzi nati nel 2008, che ascoltano Billie Eilish e XXXTentacion”.  Ci sono Moritz, Melchior, Wendla, Hänschen, Ilse, Martha, appena quattordici anni a testa. E intorno a loro, insieme a loro, c’è una generazione che non sa di essere persa. Come tutte le generazioni di adolescenti. Gli adulti sono muti, non hanno le parole per reggere il cambiamento che sta arrivando, e quando parlano non sanno cosa dire, e fanno guai. I ragazzi sentono il loro corpo cambiare, il risveglio del titolo anima i loro sogni e le loro paure, non ci sono maestri che possano insegnargli come si fa a sopravvivere. E così il sesso, lo stupro, l’aborto, l’omosessualità e il suicidio vanno a braccetto con i compiti di matematica, i nastri rosa da passare nelle camicie, i nontiscordardimé da cogliere al fiume.

adv-895

Questo spettacolo è stato il saggio della scuola del teatro Stabile di Torino sempre per tre settimane sold out ed ora viene ripreso in nuovo allestimento con gli ex allievi riuniti in una propria compagnia.

Biglietti: intero 15 euro, ridotto 10 euro. I biglietti già acquistati a gennaio restano validi.

Per maggiori informazioni rivolgersi alla biglietteria del Teatro Sociale: dal martedì al venerdì dalle ore 16 alle 19, il sabato dalle ore 10 alle 12.30, e-mail biglietteria@valenzateatro.it, telefono 0131.920154