Dal 23 aprile la scuola colora L’officina di pace ad Arquata Scrivia

ARQUATA SCRIVIA – Ad Arquata Scrivia la scuola colora L’officina di Pace. A partire dal 23 aprile verranno aperte al pubblico le mostre che raccolgono i lavori eseguiti dagli studenti arquatesi sulla Pace. I manufatti dei bambini della Scuola infanzia Paritaria “Agusti” insieme a quelli dell’Infanzia Statale “Marè” saranno esposti nell’Atrio del Municipio mentre quelli dei ragazzi della Primaria e della Secondaria di 1. grado saranno conservati nella Sala SOMS, in piazza Vittorio Veneto, e si potranno ammirare tutti i sabati dalle 9 alle 12.

Il 25 aprile, in concomitanza con la festa della Liberazione, il Comune – in collaborazione con la Sez. Brigata Oreste dell’ANPI e le Associazioni locali, ha previsto una serie di momenti celebrativi. Le celebrazioni per il 77° anniversario della Liberazione inizieranno alle 8.45 con il ritrovo in piazza Bertelli. Alle 9 è prevista la Santa Messa in commemorazione dei caduti (in caso di maltempo si svolgerà nella Chiesa parrocchiale). Seguiranno, alle 9.45, gli interventi del sindaco di Arquata Scrivia, Alberto Basso, del presidente della sezione Anpi “Brigata Oreste”, Claudio Balestro, e della ricercatrice storica dell’Isral, Graziella Gaballo (in caso di maltempo la cerimonia si svolgerà nella Sala Consiglio del Municipio).

Le celebrazioni del 25 Aprile proseguiranno con l’inaugurazione della Panchina della Pace e il corteo fino al monumento di Piazza Caduti dove è prevista la deposizione delle corone con la partecipazione della Banda Musicale Arquatese e delle associazioni.

adv-351