A Palatium Vetus in mostra le “Opere della collezione. Le Contemporanee”

ALESSANDRIA – La Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria ha rinnovato l’allestimento della Quadreria di Palatium Vetus e mostra al pubblico, per la prima volta, le sue opere di arte contemporanea in un unico percorso.

Suddivise in ordine temporale, partendo dagli anni Duemila e andando a ritroso nel Novecento, si trovano, distribuite in ambienti paralleli e speculari, opere di artisti che per diverse ragioni sono stati importanti per Alessandria: Sandro Chia di cui la città conserva il monumento a Gagliaudo, Aldo Mondino, Marco Nereo Rotelli, fino ad arrivare a Mario Schifano e a Le Corbusier.

L’esposizione si snoda in un percorso di colori, tecniche, supporti e materiali diversi (olio, acrilici, collage, polimaterici, neon) che dialogano fra loro attraverso affinità e diversità stilistiche.

In questo nuovo allestimento, dove la pittura figurativa si affianca all’informale astratta, sarà anche possibile vedere nella sezione permanente del Broletto due esempi di pittura sociale del secondo ‘900 di Aurelio Ceccarelli e Piero Leddi.

La mostra a Palatium Vetus, in piazza della Libertà ad Alessandria, si può visitare il sabato e la domenica dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19.  Alle 11 e alle 16 sono previste visite guidate.

Ingresso libero.
Per info: tel. 347 809.51.72; mail: didattica.fondazionecral@gmail.com