Il 26 maggio a Palazzo Monferrato il Premio nazionale di saggistica femminile Giuditta

ALESSANDRIA – Torna in presenza il Premio nazionale di saggistica femminile promosso da Giuditta avanzamento di idee, associazione culturale senza scopo di lucro costituita nel 2017 ad Alessandria con lo scopo di valorizzare la scrittura femminile. La serata di premiazione si terrà ad Alessandria il 26 maggio prossimo a Palazzo Monferrato a partire dalle 18 e sarà condotta dalla giornalista televisiva Ketty Porceddu.

Il Premio letterario nazionale “in rosa” è dedicato alla scrittura femminile di opere di saggistica, settore in cui le donne sono ancora poco rappresentate malgrado il loro valore e la loro sensibilità nel raccontare la vita e la storia, ed è stato pensato per arrivare ai giovani, soprattutto, e al mondo femminile in particolare, che ne diventa al tempo stesso protagonista.

Il Premio Giuditta si pone anche l’obiettivo di valorizzare le competenze delle donne nelle materie STEM, vista l’importanza assunta negli ultimi anni da questo argomento nella comunicazione e nell’educazione delle bambine.

La giuria, composta da Luisa Ciuni (presidente), Paola Dossena (socia cofondatrice dell’Associazione Giuditta), Manuela Sasso, Rosellina Salemi, Elena Mora, Nicoletta Sipos, è da mesi al lavoro per leggere, valutare, e infine premiare, le migliori opere in concorso, editate nel corso del 2021.

Le categorie in concorso quest’anno sono le seguenti:
” Miglior saggio
” Miglior saggio di scrittrice esordiente
” Miglior romanzo ispirato a un personaggio realmente esistito o evento realmente avvenuto (Premio Ricola) Miglior biografia (Premio Soroptimist)
” Premio alla carriera
Le prime edizioni, che si sono svolte nel 2018 e 2019, hanno ottenuto uno straordinario successo sia per la partecipazione al concorso di numerosissime scrittrici italiane, sia per la partecipazione coinvolta di tutta la città.
Tra le vincitrici delle precedenti edizioni si vantano figure di spicco come Elda Lanza, Daria Colombo, la psicoterapeuta Maria Rita Parsi, le giornaliste TV Tiziana Ferrario e Marta Perego, Eliana Liotta, scrittrici molto amate quali Bianca Pitzorno, Stefania Bertola e molte altre.