Dal 14 giugno all’8 ottobre il Festival “Alessandria Barocca e non solo…”
adv-73

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Sono 13 i concerti in programma da martedì 14 giugno a sabato 8 ottobre nell’ambito della XIII edizione del Festival Internazionale “Alessandria Barocca e non solo…”.

I concerti, dedicati ad esecuzioni “storicamente informate” della musica antica, si terranno in Chiese ed edifici storici di Alessandria e provincia (Acqui Terme, Tortona, Ovada, Spinetta Marengo, Castellazzo Bormida, San Sebastiano Curone, Brignano Frascata) vedranno la presenza di eccellenze internazionali come l’ensemble L’Archicembalo, I Musici della Serenissima, la soprano Marianna Prizzon, I Musicali Affetti, con l’esecuzione di opere strumentali e vocali che spaziano dal primo barocco a capolavori vivaldiani come Le Quattro Stagioni, considerate la musica più ascoltata ed eseguita di tutti i tempi, che verranno presentate da uno degli ensemble internazionalmente più accreditati per le esecuzioni delle opere del Prete Rosso, L’Archicembalo, a cui si unirà l’attrice Laura Bombonato per la lettura dei Sonetti dedicati a ciascuna Stagione, composti, pare, dallo stesso Vivaldi.

Una rosa di eccellenti collaborazioni artistiche caratterizzerà anche la sezione del Festival dedicata alla musica dal tardo Classicismo ai nostri giorni, con la presenza del pianista Simone Gragnani, dei Duo Costa-Demicheli, del Trio d’archi Beaux Arts con il pianista Andrea Rucli, del Guitar Duo Angela Centola & Roberto Margaritella, del Trio Bocchio-Merlo-Giribaldi, del Duo Bianchi-Demicheli, del Trio Aelia, che presenteranno una caleidoscopica gamma di programmi che spaziano dal repertorio pianistico e cameristico del XIX secolo, al Tango Argentino, alla grande musica composta per il Cinema da autori vincitori di Oscar come J. Williams e H. Zimmer, passando per il flamenco e le suggestioni popolari di cui la “musica colta” è ricca.

L’edizione 2022 del Festival Internazionale “Alessandria Barocca e non solo…” è realizzata in sinergia e collaborazione con il Conservatorio “A. Vivaldi”, la Prefettura, la Provincia ed il Comune di Alessandria, la Fondazione CRA, l’ASM “Costruire insieme”, il GamondiumMusicFestival, Perosi60, le Associazioni Antithesis e “Paolo Perduca”, con il patrocinio del Ministero della Cultura, della Regione Piemonte, della Provincia e del Comune di Alessandria, delle Diocesi di Alessandria e Tortona ed il contributo delle Fondazioni Cassa di Risparmio di Alessandria, SociAl, C.R.T. e di AMAG  S.p.a.