Il 3 giugno a Cartosio gli Yo Yo Mundi inaugurano un lungo tour di concerti e spettacoli

CARTOSIO – Venerdì 3 giugno in piazza Terracini a Cartosio gli Yo_Yo Mundi inaugurano il nuovo tour di concerti e spettacoli. Nell’ambito del Festival “Ri-Costituente” la band, insieme a Daniela Tusa, alle 21 terrà un reading concerto intitolato: “Suona e canta la Costituzione del 2050”. Gli articoli della Costituzione del 2050, scritti da giovani ragazze e ragazzi, si intrecceranno alle canzoni degli Yo Yo, con l’attrice Daniela Tusa che ne interpreterà alcuni, cullata dal commento sonoro della band monferrina. Un evento speciale e davvero Ri-Costituente nel paese natale di Umberto Terracini.  Gli Yo Yo Mundi ritornano a Cartosio – dopo lo straordinario concerto del 2019 -, per questo gran bel festival dedicato alla cittadinanza nel mondo digitale. Un’intensa e colorata serata – ingresso libero – dedicata al pensiero, al racconto e alla nostra memoria collettiva, con un occhio ben spalancato sul futuro.

adv-212

Il 4 giugno gli Yo_Yo Mundi saranno poi in piazza Roma ad Asti per un concerto, al via dalle 21, incentrato sulle canzoni de “La rivoluzione del battito di ciglia” (ingresso libero).

Il 9 giugno invece debutterà in Piemonte il nuovo spettacolo Partigiani Sempre” realizzato con i testi originali e ancora inediti dello scrittore Massimo Carlotto (che sarà con loro in scena a interpretarli, insieme al sassofonista Maurizio Camardi). L’appuntamento è alle 19 al Polo del ‘900 di Torino per il Festival Archivissima – ingresso libero, senza alcuna restrizione.

Il giorno dopo,  venerdì 10 giugno,Partigiani Sempre” arriverà alla Fondazione Longo di Castellazzo Bormida, un evento speciale per iniziare la seconda parte della fortunata rassegna “E a un certo punto il rosso cambiò colore” (il calendario della stessa verrà presentato proprio in questa occasione). Inizio spettacolo alle ore 21, ingresso – come sempre libero -, per una serata davvero imperdibile (servizio rinfresco a cura della Ristorazione Sociale di Alessandria).

Tante canzoni, nuove ed inedite, alcune gustose riproposte di brani celebri e soprattutto il racconto straordinario di Massimo Carlotto – scritto alla sua maniera! –, contrappuntato dai fiati del jazzista Maurizio Camardi – dal sax fino al duduk, passando per il tin whistle – e dalle musiche degli Yo Yo Mundi (e di Dario Mecca Aleina che oltre a occuparsi dei suoni, suonerà le tastiere in diversi momenti). La regia di questo spettacolo, che ha debuttato il 28 aprile scorso al Teatro di Cesenatico, è di Velia Mantegazza, la produzione, invece, è a cura di Associazione Memoria della Bendicta, ANPI Cesenatico e Gioco del Mondo.

Gli Yo Yo Mundi sono: Paolo E. Archetti Maestri: voce, chitarre. Eugenio Merico: batteria. Andrea Cavalieri: basso elettrico, voce. Chiara Giacobbe: violino, harmonium. Dario Mecca Aleina: suoni. Daniela Tusa: voce recitante.

Per ulteriori informazioni: www.yoyomundi.com