Il 16 e 17 giugno “L’Orfeo” in scena nella Chiesa di Santa Maria di Castello  

ALESSANDRIA – Giovedì 16 e venerdì 17 giugno, alle 21, nella Chiesa di Santa Maria di Castello di Alessandria, l’Interdipartimento di Musica Antica (IMA) del Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria presenta “L’Orfeo” di Claudio Monteverdi. L’opera, in cinque atti, prevede la partecipazione di circa venti cantanti solisti nei ruoli principali, del Coro da Camera e dell’Orchestra Barocca del Conservatorio “Vivaldi” composta da trentacinque elementi, su strumenti musicali antichi originali.

adv-572

Orfeo vedrà la direzione di Sabino Manzo, la regia di Luca Valentino (ideatore e direttore artistico di Scatola Sonora); la preparazione musicale generale è affidata a Evangelina Mascardi, mentre il ruolo del protagonista sarà sostenuto da Mirko Guadagnini. Tutto ciò assicura un evento di grande rilevanza culturale e artistica, oltre che un altissimo livello sul piano musicale.

Alle forze del “Vivaldi” si aggiungono alcuni strumentisti dei Conservatori di Novara e di Milano. Scene, costumi, luci e trucco sono a cura della Scuola di Scenografia dell’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino.

Ancora una volta Scatola Sonora riunisce tante forze, nella convinzione che studiare e allestire questi capolavori con attenzione e passione sia uno dei migliori modi di fare didattica.

La prima rappresentazione de “L’Orfeo” vede inoltre la collaborazione tra il Conservatorio di musica “Antonio Vivaldi” e il Concorso Internazionale di chitarra classica “Michele Pittaluga”. I figli di Michele Pittaluga, promotori del Concorso, hanno infatti deciso di sostenere l’eccezionale allestimento della Favola in musica monteverdiana: la recita del 16 giugno coincide con il “XXVII Concerto per un amico” e per questo avrà un’introduzione riservata alla chitarra, dedicata al Michele Pittaluga, fondatore dell’omonimo Concorso.

Le due serate rientrano nell’ambito di “Scatola Sonora”, Festival Internazionale di opera e teatro musicale di piccole dimensioni giunto quest’anno alla sua XXV edizione.

L’ingresso ai due spettacoli è gratuito e in conformità alle norme vigenti. Per partecipare è necessaria la prenotazione online, aperta dal 10 giugno ore 13 al 16 giugno 2022 ore 13. Tutte le informazioni e gli aggiornamenti si trovano sul sito www.conservatoriovivaldi.it (sezione Calendario concerti).