Dal 2 al 4 settembre la rassegna “Leggermente in profondità” nel Chiostro di Santa Maria di Castello
adv-87

ALESSANDRIA – Da venerdì 2 a domenica 4 settembre il Chiostro di Santa Maria di Castello ad Alessandria ospiterà gli eventi di “Leggermente in profondità”, rassegna estiva dell’associazione Human Art. In programma workshop e laboratori esperienziali sulle tematiche dell’emotività, dalla rabbia alla libertà, utilizzando la leggerezza come fil rouge. I laboratori saranno un’occasione per sperimentare diverse tecniche di espressione di sé: la scrittura poetica e il caviardage, la voce e il canto, i metodi attivi e il playback theatre, il gioco delle Carte delle azioni possibili. In programma anche un laboratorio divertente rivolto ai bambini di attività outdoor in natura, presentazione di libri, degustazioni, spettacoli teatrali e musica.

Per partecipare agli eventi è obbligatoria la prenotazione chiamando il numero 333.6612598 o scrivendo alla mail associazionehumanart@gmail.com, gli eventi si sosterranno anche grazie alle donazioni consapevoli dei partecipanti.

PROGRAMMA

adv-790

Venerdì 2 settembre 2022

Ore 19:30 ORIXÁS E MUSICA A VONTADE!

Dialoghi con l’autore di “Santi, Demoni e Orixas” Bruno Barba e
Luca Meola, fotografo sociale, Progetto Selva de Pedra. La serata vivrà con le percussioni samba reggae dei Timbales.

Bebida e Comida a cura di Fuga di Sapori.

Sabato 3 settembre 2022

Ore 9:30 Lo shiatsu come pratica di conoscenza di sè con Roberta Massobrio, operatrice e istruttrice APOS. (necessaria prenotazione)

Ore 11:30 RELAZIONI AL CENTRO. Dialoghi liberi tra istituzioni, associazioni e cittadinanza: miglioramenti possibili dal benessere individuale al benessere collettivo.

Ore 12:30 Food and Drinks a cura di Fuga di Sapori.

Ore 15:00 LE CARTE DELLE AZIONI POSSIBILI – Workshop con le autrici Elena Bongiovanni, counselor ed educatrice professionale e Francesca Brancato, counselor e formatrice (prenotazione necessaria)

Ore 15:00 LABORATORI ESPRESSIVI OUTDOOR – Uso dei materiali naturali per giocare e divertirsi, un laboratorio per bambini e bambine dai 4 ai 11 anni.
Condotto dalle professioniste dell’Aps Penelope (prenotazione necessaria)

Ore 16:00 LABORATORIO DI CANTO E VOCALITA’ – Esplorando la relazione attraverso il suono della nostra voce. Conduce Matteo Calabrò musicista e studioso della voce.

Ore 18:00 MMERSIONE TRA LE PAGINE – dialoghi in collaborazione con il Gobetti Book Shop del Cinema Teatro Gobetti di Torino gestito da E20INSCENA, conduce Chiara Porcu, attrice e counselor.

Ore 19:30 APERITIVO POETICO “Giochi di parole in emozioni”
conduce Marzia Ferrarotti Insegnante Certificata del Metodo Caviardage® ed arte terapeuta (prenotazione necessaria)

Ore 19:30 Degustazione di vini del territorio a cura dell’associazione Il Gran Cammino del Monferrato con DJ Set.

Ore 21:15 L’UOMO CHE PIANTAVA GLI ALBERI – Spettacolo teatrale a cura di Cristiana Voglino attrice drammaturga cantante danzatrice musicista della Compagnia Assemblea Teatro di Torino, liberamente ispirato al libro di Jean Giono.

Domenica 4 settembre 2022

Ore 9:30 LABORATORIO DI TEATRO SOCIALE – “Tra il dentro e il fuori: libertà al centro” Conduce Alessandro Bianchi, regista e attore esperto di teatro sociale in carcere. (necessaria prenotazione )

Ore 12:30 Food and Drinks con Fuga di sapori.

L’iniziativa è organizzata e promossa da Human Art E Penelope Aps di Casale Monferrato in collaborazione molte altre realtà associative: Il Grande Cammino del Monferrato, Visioni 47, Il Chiostro, APS Sine Limes, Ics ets, Progetto Link – Lab 121 Blog AL. Gli eventi organizzati insieme a Gobetti Book Shop del Teatro Gobetti di San Mauro Torinese, Assemblea Teatro di Torino, gruppo musicale Timbales, gli artisti Matteo Calabrò, Cristiana Voglino, Alessandro Bianchi, Luca Meola, Marzia Ferrarotti, l’autore Bruno Barba, le autrici Francesca Brancato e Elena Bongiovanni, l’operatrice del benessere Shiatsu Roberta Massobrio, la docente Antonella Castagno. Per tutto il fine settimana sarà possibile degustare cibi e bevande realizzate con i prodotti provenienti dalle economie carcerarie, punto ristoro gestito da Fuga di Sapori di Alessandria.