A settembre musica, danza e prosa nei sei appuntamenti di “Sut la Cupola – Camagna Classic Festival 2022”

CAMAGNA MONFERRATO – A settembre a Camagna Monferrato torna “Sut la Cupola – Camagna Classic Festival 2022”. Musica, danza e prosa saranno protagonisti dei sei appuntamenti della kermesse in programma il 7, 9, 10, 11, 17, 18 settembre e organizzati dal Comune di Camagna Monferrato con il Patrocinio della Provincia di Alessandria e il sostegno di Fondazione Cral, Pro Loco di Camagna, Associazione Culturale Paesaggi Arte Cultura, Punto Bivio srl, Lormar srl.

A partire dalle 17 inizieranno le degustazioni enogastronomiche che comprenderanno anche la visita ai tradizionali Infernot, le mostre fotografiche, le esposizioni di artigianato locale e l’apericena che accompagneranno il pubblico fino alle performance serale che inizieranno alle 21.

Il primo appuntamento del festival sarà mercoledì 7 settembre con  il concerto de “ I Solisti di Verona”. L’ensemble, composto dalle prime parti dell’orchestra della Fondazione Arena di Verona (Sara Airoldi, violoncello, Gunther Sanin, violino, Giampiero Sobrino, clarinetto, Roberto Corlianò, pianoforte) proporrà un excursus musicale attraverso i brani più celebri del repertorio operistico.

Venerdì 9 settembre andrà poi in scena “Non tutti i ladri vengono per nuocere”, divertente commedia di Dario Fo, interpretata dalla Compagnia della Nebbia con la regia di Fabio Fazi.

Animeranno la serata di sabato 10 settembre i ritmi swing di Julia Barisheva, voce, e Ciro Magnaghi, pianoforte, in “Sound of Blue”, concerto jazz in collaborazione con il Conservatorio Vivaldi di Alessandria.

Domenica 11 settembre sarà la volta della danza con “La dolcezza ancor dentro mi suona” delicato omaggio a Dante Alighieri attraverso una rilettura in chiave coreografica de “La Vita Nova” dantesca. In scena, Elisa Cipriani e Luca Condello, ballerini solisti della Fondazione Arena di Verona, Giannantonio Mutto, pianoforte, Leonardo Sapere, violoncello, Massimo Totola, voce narrante.

Sabato 17 e domenica 18 settembre ci sarà un altro weekend all’insegna della grande musica che vedrà protagonisti ancora i giovani talenti del Conservatorio Vivaldi di Alessandria. Sabato 17 settembre Bishal Nigrae e Terens Sotiri allieteranno il pubblico con un recital di chitarra classica mentre sarà “En Suite”, concerto a cura dell‘Ensemble di flauti, a concludere la kermesse domenica 18 settembre.

Per l’intera durata della Kermesse nella Chiesa di Sant’Eusebio sarà allestita la mostra “Sacro e Monferrato” a cura de “I Fotografi Monferrini” e saranno esposte alcune opere in pietra da cantoni realizzate da Gianmaria Sabatini. Sotto il portico del Comune, invece, si potranno ammirare le sculture tratte dalle radici degli alberi e quelle realizzate con chiodi antichi dell’Ottocento degli artisti camagnesi Nicola Garramone e Nello Scagliotti.

Sarà quindi un Festival multidisciplinare all’insegna dell’arte, della bellezza e della tradizione volto alla piena valorizzazione e alla rigenerazione culturale e turistica del Borgo di Camagna Monferrato sito Unesco.

Quest’anno il Festival rientra nel circuito di Golosaria 2022 e coinvolge svariate aziende del territorio e i partner Pastificio Baracco, Riso Gemma – Azienda Agricola Astori Dario, Krumiri Rossi, Paneurbano di Francesca Riolfi, Bottega di Camagna – Country Shop, Panetteria di Camagna, Azienda Agricola Monfrà, Azienda Vitivinicola Auriel. Insieme a loro i partner tecnici Canavese Pianoforti, Ideatessuto s.r.l., Un Pensiero Fiorito.

Per informazioni e prenotazioni consultate il sito www.sutlacupola.com. Per restare sempre aggiornati sul Festival vistate le pagine Facebook e Instagram. La biglietteria e l’infopoint a Camagna sarà in Piazza Sant’Eusebio e per ogni appuntamento della kermesse aprirà a partire dalle 16.30.