Dall’8 al 10 settembre Castelnuovo Bormida si illumina con il “Festival dei 190 Tramonti”

CASTELNUOVO BORMIDA – Dall’8 al 10 settembre Castelnuovo Bormida punta il faro sulle perle nascoste della provincia di Alessandria con il “Festival dei 190 tramonti”.

Tre giorni di arte, musica e cultura per celebrare insieme la poesia segreta della Provincia. All’ombra del Castello Medievale Castelnuovo Bormida si animerà di tanti appuntamenti.

Venerdì 8 settembre si comincia con due spettacoli teatrali: alle 19 “Il mio nome è Carducci e lavoravo in Fiat”, un monologo teatrale di Piero Macaluso, autore, attore e regista teatrale. Si prosegue alle 21 con “MR Moon”, spettacolo internazionale che riunisce clown, musicisti, dive e tanti, troppi direttori di circo. La compagnia di MR Moon torna in provincia a conclusione di un tour europeo, di nuovo ospite del Teatro del Rimbombo dopo una residenza artistica lo scorso anno.

Sabato 9 settembre il Festival continua con il racconto de “La terra dei 190 Tramonti”, tra performance artistiche e musicali e interventi di organizzatori, istituzioni e scuole che hanno partecipato al progetto. A seguire, alle 21.30, il concerto degli Anxia Lytics, band tortonese che si è aggiudicata il secondo posto al programma RAI “The Band”.

Domenica 10 settembre dalle 15.00 via al contest Teatrale dedicato a tutte le realtà della zona e non. Lo spettacolo vincitore avrà diritto a due settimane di residenza artistica presso gli spazi del Teatro del Rimbombo, 1000 euro di produzione e due date nella stagione del teatro. Dalle 19 ci si scatena con la festa finale: tornano il Live in Trattore, il toro meccanico, le birrette artigianali e la musica con Pietro della Casa, Slavi Bravissime Persone e Gaudatz Junk Band. A seguire dj set finale.

Per ulteriori informazioni il sito www.190tramonti.it