A ottobre torna il Festival Adelio Ferrero, per “salvare il cinema dalla routine che non funziona più”

ALESSANDRIA – Il cinema torna protagonista ad Alessandria. Dal 2 all’8 ottobre la città ospiterà l’ottava edizione del Festival “Adelio Ferrero” Cinema e Critica, una delle più importanti manifestazioni dedicate al grande schermo e alla critica cinematografica. La rassegna, intitolata al critico cinematografico alessandrino Adelio Ferrero, prevede un ricco calendario di iniziative sul cinema italiano e una serie di incontri con protagonisti della cultura, critici, scrittori, musicisti, registi e compositori. L’ingresso è gratuito per tutti gli eventi.

Alcuni appuntamenti celebreranno il centenario della nascita di Ugo Tognazzi e Pier Paolo Pasolini. L’attore lombardo sarà ricordato in “Ugo Tognazzi 100” domenica 2 ottobre alle 18 nella Sala Broletto del ‘Palatium Vetus’ in Piazza della Libertà 28. Saranno presenti suo figlio, il regista e attore Ricky Tognazzi e il critico cinematografico Ignazio Senatore. Moderano Giorgio Simonelli e Roberto Lasagna. All’intellettuale bolognese sarà dedicata l’intera giornata di giovedì 6 ottobre. “Pasolini, ieri oggi e domani” si svolgerà all’Associazione ‘Cultura e Sviluppo’ di Piazza Fabrizio De Andrè 76 e si articolerà in due momenti: alle 18.30 “Pasolini, il cinema e la critica” con Roberto Chiesi della Fondazione Cineteca di Bologna che presenta i libri “Tutto Pasolini” e “Pasolini – Il fantasma del presente 1970-1975” e l’intervento di Tonino Repetto e Giorgio Simonelli. Alle 21, dopo la pausa buffet, ci sarà l’incontro con Ninetto Davoli e Francesca Fabbri Fellini. Moderano Roberto Lasagna e Giorgio Simonelli. Alle 22.45 seguirà la proiezione de “La Fellinette” della stessa Fabbri Fellini.

adv-210

Martedì 4 ottobre alle 18 alla Biblioteca Civica “Francesca Calvo” di piazza Vittorio Veneto 1 sarà la volta di “Ritorno sul ring! Cronenberg contro tutti” con la partecipazione di Danilo Arona, Andrea Chimento, Roberto Lasagna e Benedetta Pallavidino e la presentazione del volume “David Cronenberg – Estetica delle mutazioni”. Modera il regista Lucio Laugelli. Mercoledì 5 ottobre alle 11.00 la squadra del programma televisivo Tv Talk sbarca al Liceo Classico ‘Giovanni Plana’ di Piazza Giacomo Matteotti 29. Massimo Bernardini, Sebastiano Pucciarelli e Giorgio Simonelli saranno presenti in “Umberto Eco il cinema e la televisione”.

A quarant’anni dall’uscita del film “Tenebre” lo scrittore e sceneggiatore Antonio Tentori racconterà il maestro del thriller Dario Argento venerdì 7 ottobre alle 18 al circolo culturale Visioni_47 di Via Trotti 47, dove ci sarà la presentazione del volume “TENEBRE – sotto gli occhi dell’assassino”. Ci sarà un contributo di Sergio Stivaletti. Moderano Roberto Lasagna e Fabio Zanello. Sabato 8 ottobre alle 21, il Teatro Alessandrino ospiterà l’incontro con Caterina Caselli per raccontare il rapporto tra il cinema e la musica, con il documentario “Caterina Caselli una vita, cento vite” uscito nel 2021. Presenti i giornalisti Luca Dondoni e Alessandra Comazzi, il critico cinematografico Steve Della Casa e Daniele Doglio. Gli interventi musicali saranno a cura dei Solisti dell’Orchestra Classica di Alessandria. Durante la serata si svolgerà la proclamazione dei vincitori del Premio “Adelio Ferrero” 2022 e la consegna del premio “Claudio G. Fava” 2022. Interverranno Benedetta Pallavidino e Saverio Zumbo. Moderano Roberto Lasagna e Giorgio Simonelli.

Giorgio Simonelli, direttore artistico del Festival assieme a Roberto Lasagna, ha sottolineato l’importanza dei piccoli festival per contribuire alla rinascita del cinema, che ha risentito della pandemia. “Mi sembra si sia persa l’abitudine di andare al cinema, sembra sia diventata una rarità. Un festival serve a creare degli eventi. Se il cinema come consuetudine non funziona, proviamo a rompere la consuetudine con degli eventi. L’idea è salvare il cinema dalla routine che non funziona più. Un piccolo contributo a questa rinascita del cinema credo che passi anche attraverso i piccoli festival come il nostro“.