Per due domeniche, il 20 e 27 novembre, a San Sebastiano Curone la Fiera Nazionale del Tartufo

SAN SEBASTIANO CURONE – Domenica 20 e domenica 27 novembre a San Sebastiano Curone torna la Fiera Nazionale del Tartufo Bianco D’alba e Nero Pregiato, un appuntamento storico che si rinnova da ormai 39 anni e che è sempre più protagonista nel panorama nazionale.

In entrambe le giornate, all’interno della Sala S.M.S., si terrà la Mostra Mercato del Tartufo in cui i tartufai, principalmente del territorio delle Valli del Giarolo, proporranno direttamente il raccolto di stagione garantendone la provenienza. Dal 2015, in accordo con il Comune di San Sebastiano Curone, il Centro Nazionale Studi sul Tartufo effettua un servizio di “accompagnamento all’acquisto” del tartufo per fornire ai visitatori indicazioni utili per riconoscerne la qualità e l’effettivo valore.

Appuntamento tradizionale della Fiera Nazionale del Tartufo Bianco e Nero sono anche “I mercati enogastronomici”, un un’occasione per gustare e conoscere le eccellenze agroalimentari e le produzioni artigianali del territorio oltre che delle varie regioni italiane. I numerosi espositori presenti nelle due giornate della manifestazione propongono infatti tipicità quali tartufi freschi e suoi derivati, funghi secchi e trasformati, formaggi, prodotti BIO, salumi, vini, birre artigianali, paste fresche, mieli e confetture, oli, prodotti da forno e di pasticceria, farine biologiche, ortofrutta.

adv-940

In occasione della fiera tornerà anche “A tavola con il Tartufo”.  Durante la manifestazione, nei ristoranti e negli agriturismi della zona verranno proposti menù tipici a base di tartufo.

A rendere ancora più gustosa la 39° edizione della Fiera Nazionale di San Sebastiano Curone sarà la “Locanda del Tartufo” di Chef Diego Bongiovanni. Una vera e propria locanda “temporanea” con tavoli grandi e conviviali attorno ai quali incontrarsi e gustare i meravigliosi piatti dello chef, preparati al momento, con o senza tartufo bianco o nero, con menu fissi o alla carta.

Domenica 20 novembre sarà inoltre possibile partecipare a una visita guidata al castello, alla Chiesa Parrocchiale, negli oratori delle confraternite e nei graziosi vicoli raccontano ancora, nei colori e nelle loro architetture, del tempo in cui i dominatori del paese si chiamavano Visconti, Doria, Fieschi e qui si sostava con i muli carichi di sale e di grano. La visita terminerà nei palazzi Liberty di Piazza Roma, tra gli archivi Pittor Giani e Piero Leddi, la Wunderkammer del territorio Tortonese dell’artista Piero Mega, che testimoniano il perdurare del prestigio di San Sebastiano Curone nei secoli (Per info e adesioni: Telefono / Whatsapp: 347.5894890 /349.5567762 www.calyxturismo.blogspot.it – calyxturismo@gmail.com Facebook / Instagram: Calyx Turismo).

Domenica 20 e 27 novembre si potranno anche visitare le mostre “Anteprima Felice Giani 200” che raccoglie opere dell’artista sansebastianese, considerato tra i più importanti esponenti del Neoclassicismo (Archivio Pittor Giani, in Piazza Roma. Orario apertura: 10-13 / 14-17) e la mostra “Piero Leddi. Dipingere è un Rischioso inizio” (Archivio Piero Leddi Casa del Principe, in Piazza Solferino. Orario apertura: 10-15).

Nella seconda giornata della Fiera Nazionale, domenica 27 novembre, si terrà anche la “Gara cinofila di ricerca al tartufo”, tra le poche se non l’unica in Italia con esche di tartufo bianco, in cui i  cani, accompagnati dai propri conduttori, si sfideranno in manche a tempo ad eliminazione diretta fino al raggiungimento della finale.