OVADA – Lo street food, ovvero il cibo di strada, arriva a Ovada grazie all’evento itinerante “Platea cibis, cibi e sapori della cucina popolare”. Lo street food è costituito da alimenti e bevande già pronti per il consumo, preparati e venduti da commercianti ambulanti su di un banchetto provvisorio in strada o in altri luoghi pubblici, come i mercatini o le fiere. Il consumo di cibo in strada consente di mangiare in maniera più informale, rapida e meno costosa di un ristorante. In Italia questo fenomeno si è sviluppato soprattutto nei centri storici di alcune città italiane, come fenomeno per incrementare il turismo. Nel 2015 questo evento era arrivato in Alessandria, mentre quest’anno, dopo aver eseguito un sopralluogo, è stata scelta la città di Ovada. Una scelta probabilmente dovuta alla posizione geografica della zona e anche un tributo alle tradizioni enogastronomiche di un territorio a cavallo tra il Piemonte e la Liguria.

Sono attesi circa una trentina di espositori, tra banchi di somministrazione e artigiani alimentari. Una manifestazione di impronta nazionale e internazionale dove sarà possibile gustare specialità come: arancini, cannoli siciliani, arrosticini abruzzesi, prodotti tipici altoatesini, formaggi sardi, fritti, panini e infine anche qualche specialità straniera per completare il quadro. Nel weekend dall’8 al 10 aprile il luogo scelto dagli organizzatori è Piazza XX Settembre, uno spazio a immediato ridosso del centro cittadino, proprio con l’intento di portare le migliaia di ospiti attesi a contatto con il cuore commerciale della città e con un centro storico che di solito i visitatori trovano molto interessante.