ITALIA – Le acque che bagnano le coste dell’Italia sono sempre più pulite e le località balneari sempre più eccellenti, con servizi sempre più efficienti. Saranno infatti 293 le spiagge che quest’anno potranno issare la bandiera blu in 152 località rivierasche e in 66 approdi turistici del Bel Paese.

L’assegnazione 2016 delle bandiere blu, il prestigioso riconoscimento conferito dalla Fee in merito alla gestione e  sostenibilità delle acque del territorio, afferma che il mare della Penisola è sempre più pulito. A dimostrarlo sono i dati emersi dalle premiazioni che hanno insignito del tanto ambito titolo, sinonimo di qualità, ben 5 mete turistiche marittime in più rispetto al 2015, decretando la Liguria regina del mare pulito.

L’eccellenza delle acque cristalline ma anche le dotazioni di tutti i servizi destinati ai bagnanti sulle spiagge, le aree pedonali e gli spazi verdi hanno così permesso di incoronare nuovamente la regione premiandola con 25 località costiere con la bandiera blu. Due le new entry che la Liguria annovera rispetto l’anno scorso: Levanto e Ceriale.

adv-209

Ecco i comuni liguri premiati:

Provincia di Imperia

Bordighera, Taggia, Santo Stefano al mare, San Lorenzo al mare.

adv-257

Provincia di Savona

Ceriale, Borghetto Santo Spirito, Loano, Pietra Ligure, Finale Ligure, Noli, Spotorno, Bergeggi, Savona, Albisola Marina, Albisola Superiore, Celle Ligure, Varazze.

Provincia di Genova

Santa Margherita Ligure, Chiavari, Lavagna, Moneglia.

Provincia di La Spezia

Levanto, Lerici, Ameglia, Framura.