adv-633

CASALE MONFERRATO – Presentata ufficialmente, martedì 25 ottobre, la  Rassegna Teatrale I Crepuscoli, all’Auditorium Santa Chiara , ideata e diretta dall’Associazione Nuovo Palcoscenico.

L’anno scorso l’edizione de I Crepuscoli si è svolta in forma di Festival con otto compagnie provenienti da tutt’Italia , selezionate tra le oltre 90 candidatesi. Tra i premi assegnati, quello di miglior spettacolo è andato ad “Under”, di Loretta Giovannetti, presentato dalla Compagnia Grandi Manovre di Forlì, che si è guadagnata anche il premio di gradimento del pubblico in sala.

La nuova stagione torna nella dimensione di Rassegna con otto spettacoli, tutti di sabato,  di cui sette di compagnie provenienti da diverse zone e uno, quello  finale, di Nuovo Palcoscenico, la compagnia ospitante e organizzatrice.

adv-385

Sabato 19 novembre è “Addio al nubilato”, commedia presentata dalla compagnia Maskere di Opera, per la regia di  Nadia Bruno,  ad aprire il cartellone. E’ una storia al femminile, divertente e riflessiva sulla condizione attuale delle donne e sulla difficoltà di mantenere relazioni durature con l’altro sesso, nel contesto di una festa tra donne. Sempre a novembre, il 26,  il secondo appuntamento con “Tango”, di F. Zanni, messo in scena da La Corte dei Folli di Fossano, per la regia di Pinuccio Bellone . I due protagonisti , appartenenti a periodi diversi, ma accomunati dal tango e da un nodo che li lega, raccontano le loro vite in due monologhi che si intrecciano e solo alla fine rivelano ciò che li unisce, sullo sfondo della tragica vicenda dei  desaparecidos.

adv-818

Il 3 dicembre la compagnia Matti Unici di Torino , con “Nuvole Barocche”  (titolo del primo disco inciso da Fabrizio De André), diretto da Vito Jr Battista, omaggia l’uomo De André, ispirandosi al periodo del suo sequestro, insieme alla compagna Dori Ghezzi, e riportando alla memoria uno momenti più feroci del nostro Paese. Le musiche, canzoni dello stesso De André, sono cantate e suonate dal vivo.

Il nuovo anno inizia il 28 gennaio con “Plaza suite 713”, tratto da due commedie da camera di Neil Simon e presentato dal laboratorio Teatrale Terzo Millennio di Cengio e prosegue, a febbraio , con due appuntamenti : la Medea di Seneca, sabato 11,  del Teatro degli Strilloni di Torino e “Singles”, del Piccolo Teatro Instabile, anch’esso di Torino.

La “Medea”, per la regia di Raffaele Montagnoli, scava nella forza remota  e attuale del mito e la accosta alla modernità di un’interpretazione molto corporea e della musica dei Pink Floyd.  “Singles”, diretto da Ruggero Fracchia, è una commedia contemporanea che  ironizza sulla solitudine e sulla difficoltà di amare e essere ricambiati.

Il 4 marzo ritorna Il Teatro delle Forchette di Forlì con “Che fine ha fatto Baby Jane”, ispirato al  racconto noir di Henry Farrell e al film omonimo di Robert Aldrich che rilanciò le carriere di Bette Davis e Joan Crawford  L’adattamento di Massimiliano Bolcioni estrapola i concetti e i simboli chiave che fecero di questo film un cult, e trasforma  “Baby Jane” in un mostro dell’inconscio e della psiche con illogiche e tragiche conseguenze.

I Crepuscoli termina il  25 marzo con “Vaudeville”, sottotitolo tre atti unici di Feydeau,  di Nuovo Palcoscenico. Il testo del maestro della commedia francese, nella regia di Giuseppe Costantino, è letto in chiave di  omaggio alla “belle époque”, momento storico di eleganza e apoteosi del teatro di vaudeville, ma, soprattutto, di fiducia  nel nuovo secolo portatore di benessere e pace. 

La tessera dell’Associazione Nuovo Palcoscenico comprende l’abbonamento a tutta la Rassegna e il  suo costo è di euro 30, una quota immutata nel tempo che rispetta l’intenzione di sempre di offrire ad un prezzo decisamente basso una stagione teatrale di qualità volutamente alta.  E’ acquistabile martedì 15 novembre dalle 17.30 alle 23.00 presso Nuovo Palcoscenico o la sera del primo spettacolo – 19 novembre – a partire dalle ore 20.00. L’Auditorium Santa Chiara è un luogo intimo e di grande fascino, ma dalla capienza limitata, pertanto è consigliabile effettuare al più presto la prenotazione.

Al Santa Chiara si tengono anche i corsi della scuola di recitazione di Nuovo Palcoscenico , attiva  dal 1987. Il corso è aperto a tutti a partire dai 15 anni di età e consta di 1 incontro settimanale di due ore da novembre a maggio, con il costo della tessera associativa e di 40 euro mensili.

Per prenotazioni e informazioni su I Crepuscoli e sulla Scuola di recitazione : [email protected]  Cell.3389376913

Nicoletta Cavanna