CASTELLANIA – Come era nelle previsioni Beppe Conti, con il suo libro “La grande storia del ciclismo” Graphot Editrice, è stato il vero mattatore del primo appuntamento de gli incontri cicloletterari de LaMitica 2017 in scena domenica 22 Gennaio, alla Residenza “Il Borgo di Castellania”.

Per quasi due ore, con la sua proverbiale capacità affabulatoria e la sua mitica memoria storica, Beppe Conti ha letteralmente calamitato l’attenzione del numeroso e competente pubblico, che ha gremito il salone del Borgo di Castellania, spaziando dagli aneddoti attorno alla rivalità tra Fausto Coppi e Gino Bartali come tra quella Francesco Moser e Beppe Saronni. Entrando nei particolari della curiosa e travagliata vicenda sentimentale di Jacques Anquetil così come nei dettagli dei fatti di Madonna di Campiglio che hanno portato alla tragica fine di Marco Pantani.

E ancora le qualità atletiche di un grande Gianni Bugno così come i nuovi campioni di oggi Vincenzo Nibali e Fabio Aru. Moltissime le domande del pubblico rivolte a Beppe Conti alla ricerca di storie e retroscena attorno ai grandi campioni del ciclismo. Da evidenziare anche l’interessante dialogo tra Beppe Conti e il suo collega giornalista Sergio Meda, presente in sala accanto ai figli di Fausto Coppi, Marina e Faustino.

adv-389

L’appuntamento, è stato inoltre impreziosito dalla presenza di Bike Channel che ha realizzato interviste e riprese dell’incontro, è stato anche l’occasione per presentare gli eventi che animeranno i Colli di Coppi nel 2017 e che culmineranno con le due tappe del 100° Giro d’Italia in programma il 19 maggio (arrivo a Tortona della 13a Tappa) e il 20 maggio (partenza da Castellania della 14a Tappa da Castellania ad Oropa) ma anche con LaMitica Ciclostorica del 1/2 Luglio, con la prima edizione della Gravel Road Series. E ancora, ad inizio settembre, con l’edizione test della pedalata a tappe Caserta/Castellania, evento ideato dall’indimenticato Mario Zadra, per ricordare il viaggio di ritorno a Castellania dalla prigionia in Africa compiuto in bicicletta da Fausto Coppi nel 1945.

Al termine, molto apprezzata la degustazione della selezione di vini offerta dall’azienda Vigne Marina Coppi di Castellania così come l’aperitivo offerto dal Comitato Colli di Coppi_LaMitica in collaborazione con lo staff del “Borgo di Castellania”.

Prossimo appuntamento Domenica 5 Febbraio alle 17.

adv-188