La ricetta delle linguine agli scampi di Mazara del Vallo della pescheria Il Gambero Rosso
adv-393

ALESSANDRIA – A volte bastano pochi ingredienti di qualità per rendere un piatto molto semplice nell’elaborazione unico nel suo genere. È il caso delle linguine agli scampi di Mazara del Vallo proposta da Il Gambero Rosso. Questa pescheria sita in via Mazzini 73 ad Alessandria è infatti specializzata in prodotti ittici pescati e direttamente congelati a bordo dai pescherecci che operano lungo la costa dello splendido comune siciliano. La ricetta, facile e veloce da preparare, è perfetta per cene tra amici e in famiglia. Ma soprattutto per gli amanti del pesce e del mare: a ogni boccone, infatti, sembrerà di essere nella bella Sicilia, in uno di quei ristorantini che cullano i loro clienti tra profumi unici e lo sciabordio delle onde.

GLI INGREDIENTI DELLE LINGUINE AGLI SCAMPI

Per realizzare le linguine agli scampi per quattro persone occorrono i seguenti ingredienti:

  • 360 grammi di pasta;
  • 300 grammi di pomodori ciliegino;
  • 12 scampi di Mazara del Vallo acquistabili a Il Gambero Rosso di via Mazzini 73 ad Alessandria;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 1 bicchiere di vino bianco;
  • 1 peperoncino fresco;
  • Olio extravergine di oliva qb;
  • Sale qb;
  • Prezzemolo qb.

LA RICETTA DELLE LINGUINE AGLI SCAMPI

Per realizzare le linguine agli scampi decongelate i crostacei in acqua fredda e successivamente tamponateli con carta da cucina per asciugarli. Sgusciatene otto e lasciatene quattro interi per la guarnizione. Scaldate in una casseruola l’olio con il peperoncino insieme alle teste e ai carapaci degli scampi sgusciati. Una volta ben caldi bagnateli con il vino e fate sfumare attuando anche una leggera pressione sui crostacei al fine di liberarne i succhi. Lasciate cuocere per qualche minuto su fiamma vivace, poi filtrate il sughetto ottenuto in una ciotola. Trasferite il sughetto in una padella e aggiungete i pomodorini ciliegino tagliati a metà. Regolate di sale e nel frattempo mettete a lessare le linguine. In un’altra padella fate scottare gli scampi (prima quelli con il carapace poi quelli sgusciati) con olio e lo spicchio d’aglio schiacciato. Lasciateli cuocere per un totale di due minuti. A questo punto è tempo di scolare la pasta e fatela saltare sul fuoco nella padella con i pomodorini risottandola il più possibile. Unite gli scampi sgusciati e amalgamate il tutto facendo saltare per un altro minuto. Impiattate le linguine e per ogni piatto inserite uno degli scampi ancora con il carapace a mo’ di guarnizione.

MANGIARE GLI SCAMPI CRUDI

Ricordiamo che gli scampi acquistabili a Il Gambero Rosso di via Mazzini 73 ad Alessandria sono consumabili anche “crudi. Questo perché l’abbattimento avviene direttamente a bordo del peschereccio subito dopo la pesca. Questo permette di mantenere la freschezza del prodotto eliminando anche ogni tipo di impurità“, ricorda il titolare Salvatore Di Giorgi. Per mangiare gli scampi di Mazara del Vallo crudi bisogna decongelarli in acqua fredda, pulirli dal carapace e intestino e infine condirli con un po’ di limone e sale a vostro piacere.

adv-890