ALESSANDRIA – Il Festival Adelio Ferrero vuole crescere sempre di più e intanto si ripresenta al pubblico al Teatro Alessandrino. Dal 10 al 13 ottobre la critica cinematografica avrà una casa per restituire vigore e visibilità a un genere sempre più emarginato ma invece “dal grande valore“. Come ha ricordato Giorgio Simonelli, co-direttore del Festival oggi più che mai è necessario sconfiggere “la sindrome di Fantozzi (celebre al sua battuta sul film “La Corazzata Potemkin è una cagata pazzesca” ndr) e dimostrare che senza la critica non si può vivere“.

Il Programma del Festival Adelio Ferrero 2019

 

adv-771