ALESSANDRIA – Come sempre ironico, istrionico e talentuoso, il musicista alessandrino Gianni Coscia, definito “miglior fisarmonicista vivente” ha regalato perle durante il Premio Tenco 2021. L’artista ha ricevuto il premio alla carriera nella categoria “I suoni della canzone“, un riconoscimento che celebra il percorso di un grandissimo personaggio sempre curioso e attento.

Sul palco ha sfoggiato le sue qualità ma ha anche regalato una chicca: un brano scritto con l’amico Umberto Eco dedicato alla radio. Una composizione scritta in gioventù ma che dimostra il sodalizio tra i due oltre all’ecletticità dell’intellettuale scomparso.

adv-968