VALENZA – Tutto è nato dalla parola “uva” scritta alla lavagna il primo giorno dell’asilo. Van de Sfroos cominciò a fischiettare e lì nacque la sua vocazione artistica. Davide Bernasconi, in arte appunto Van De Sfroos, mercoledì a Valenza, all’interno della rassegna Pem!, ha raccontato così l’inizio della sua carriera, fatta in particolare di grande attenzione alle tradizioni del territorio. “Un narratore che rappresenta nelle sue canzoni, con un linguaggio vicino alle persone, la vita e le tradizioni del suo territorio – ha spiegato il sindaco Maurizio Oddone. Per questo lavoreremo per avere un suo concerto a Valenza il prossimo anno“.

In questo video vi proponiamo uno stralcio dell’intervista realizzata dall’esperto di musica e scrittore Enrico Deregibus.

adv-387