ALESSANDRIA – In occasione del primo consiglio comunale di Alessandria dopo la vittoria del neo sindaco Giorgio Abonante, Giovanni Barosini è stato eletto nuovo presidente dell’assemblea. La nomina del vicesegretario regionale di Azione, terzo al primo turno e sostenitore di Abonante al ballottaggio, è stata duramente contestata dalla minoranza: i consiglieri di Lega, Forza Italia e Cuttica per Alessandria hanno lasciato l’aula al momento del voto e anche Fratelli d’Italia non ha partecipato. Alcuni militanti leghisti presenti in balconata, inoltre, hanno esposto dei cartelli con su scritto “Barosini vergogna” e addirittura “Barosini colluso“, criticando apertamente l’ex assessore ai Lavori Pubblici della Giunta Cuttica.

Nel corso dell’assemblea, inoltre, Abonante ha pronunciato il solenne giuramento e presentato la nuova giunta. Solo due i momenti “bipartisan” della serata: gli applausi all’ex sindaco Cuttica di Revigliasco, lunedì seduto tra i banchi della minoranza, e all’ex consigliere Paolo Berta, membro dell’assemblea negli ultimi 32 anni. Su Radio Gold Tv il servizio completo della prima seduta del consiglio comunale.

adv-467