TORTONA – La prossima settimana l’assessore regionale alla Sanità Luigi Icardi arriverà a Tortona per ragionare sul potenziamento dell’Ospedale Santi Antonio e Margherita e sulla sanità territoriale, insieme ai sindaci della zona. Lo ha annunciato ieri il presidente Alberto Cirio, arrivato in città per l’inaugurazione dell’Hospice Madonna della Guardia e per visitare il Piccolo Cottolengo. “Per due volte, durante la pandemia, l’ospedale di Tortona è diventato presidio covid, curando anche i malati di tutta la regione, non solo del territorio. Ha un credito enorme che andrà ripagato” ha sottolineato il Governatore. ”

“La struttura sarà potenziata” ha rimarcato soddisfatto il sindaco Federico Chiodi “servono servizi sanitari fondamentali ad oggi non presenti, abbiamo perso Cardiologia, Neurologia e altri reparti salvavita importanti. C’è anche da rafforzare la sanità territoriale”. 

adv-39