PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Grazie all’importante contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, a marzo circa 50 studenti delle classi quinte del territorio parteciperanno al cosiddetto “Viaggio della Memoria“, ultimo appuntamento del progetto promosso dalla Provincia di Alessandria, insieme all’Isral e all’Associazione Memoria della Benedicta. Ideato e portato avanti negli anni da Gian Piero Armano, anche quest’anno circa mille ragazzi degli istituti alessandrini e delle scuole di Ovada, Acqui e Tortona hanno partecipato a una serie di incontri di approfondimento dedicati al tema “Dopo la Shoah: un’eredità enorme“, tenuti da Agostino Pietrasanta, Antonella Ferraris e Stefano Tessaglia. La meta del viaggio, il campo di concentramento di Mauthausen, è stata scelta proprio perché proprio lì persero la vita tanti deportati provenienti dalla provincia, compresi i partigiani rastrellati alla Benedicta.

adv-667