Pavia Barocca 2021 si chiude a Palazzo Ghislieri con “Sacre Passoni”

PAVIA – Si chiude la rassegna “Pavia Barocca 2021“, nell’Aula Magna di Palazzo Ghislieri con “Sacre Passioni”; un programma dedicato alla nascita dell’oratorio, con opere sacre di Carissimi e Charpentier. Dalle ore 20.00 alle ore 22.00, sul palco vi saranno gli strumentisti e le voci dell’Accademia Barocca Eeemerging+, diretta per l’occasione dal direttore francese Geoffrey Jourdain, fondatore di Les Cris de Paris. Un progetto che da ormai diversi anni porta a Pavia i migliori musicisti della nuova generazione barocca.

Il concerto mette insieme la musica del Maestro dell’oratorio, Giacomo Carissimi, e la musica del francese Marc-Antoine Charpentier; le storie sacre di quest’ultimo riflettono i grandi lavori ascoltati e studiati a Roma con il Maestro. Un altro compositore la cui influenza in Francia non si può ignorare (fu invitato due volte da Mazarin), Luigi Rossi, è uno dei fondatori del genere che prese forma negli oratori romani.

L’oratorio ha avuto una grande influenza su Marc-Antoine Charpentier, che ha creato un intero manoscritto durante la sua permanenza in Italia. Questa influenza è particolarmente evidente negli scritti del suo Reniement de Saint-Pierre. Dopo il canto del gallo, quando Pietro realizza il suo tradimento, il coro conclude questa storia sacra in un clima di profonda tristezza, con le parole “Flevit amare” (piange amaramente), adornato con dissonanze molto italiane ed espressive.

Pavia Barocca è una manifestazione realizzata d’intesa e con il contributo del Comune di Pavia, nell’ ambito di ‘ La città come palcoscenico’. I biglietti sono disponibili online sul circuito vivaticket.it .

Seguite Radio Gold Pavia su Facebook e Instagram

Ascolta Radio Gold Pavia in streaming o sulle frequenze – Pavia: 101.9

Al minuto 20 nelle ore dispari, il giornale radio di Vivere il Pavese

Per rimanere aggiornato sulle notizie per il Tempo Libero: https://radiogold.it/news/categoria/vivere-pavese/