Anteprima Vartweek: Bressani a Varzi per il progetto “Skultocity”

VARZI (PV) – Sabato 24 luglio, nella cornice dello splendido borgo medievale di Varzi, si è tenuta in piazza Umberto I l’inaugurazione del progetto Skultocity. Il maestro d’arte in persona, Stefano Bressani, Stefano Bressani, grande interprete dell’arte contemporanea, ha presentato la propria opera dedicata al borgo varzese, dove ha svolto il suo percorso creativo e posto la propria residenza d’artista.

 

La serata si inserisce in una delle giornate clou di “Anteprima VartWeek 2022”, un progetto culturale con ampie ricadute economiche e sociali, realizzato con il contributo di Regione Lombardia. Una rassegna per attivare i sensi tramite laboratori, incontri e spettacoli con artisti di levatura internazionale. Un progetto che dal 2022, diventerà un’imperdibile appuntamento annuale, un percorso contemporaneo per risvegliare l’identità di un territorio, valorizzandone gli antichi mestieri che hanno un collegamento con la parola arte e la cultura.

Bressani, Skultocity e creatività multisensoriale

L’Opera del maestro Stefano Bressani, una “Scultura Vestita” in stoffa di abbigliamento (misure: 100x150x8 cm)  riassume, narra, indica, evidenzia e rappresenta la storia di un luogo particolare. Uno tra gli aspetti più importanti che l’artista cerca di assecondare, con quest’opera, è il riuscire a creare un racconto visivo; Bressani ha scelto Varzi come residenza d’artista, rappresentandola con una veste contemporanea che ne esalta la freschezza e la vuole avvicinare ad un linguaggio di modernità contemporanea, tra colore e volumi propri del proprio stile; senza, tuttavia, abbandonare le fondamentali caratteristiche storiche e architettoniche di cui Varzi è pregna.

L’Opera sarà esposta in un o degli spazi istituzionali visitabili da tutta la collettività. Durante l’inaugurazione, è stata inoltre presentata la mostra fotografica a cura di Mario Didier; quattordici scatti in bianco e nero che rappresentano il percorso personale di Bressani a Varzi.

L’immagine dell’Opera sarà inoltre nuovo Logo di Varzi, proiettato al futuro complice di quell’innovazione che parte proprio dalla unicità delle cose più tangibili, arrivando alla lungimiranza di chi la amministra e dal suo entusiasmo di voler essere attento a ciò che può spingere il proprio prestigioso Borgo sempre più avanti, verso una internazionalità che si merita.

Seguite Radio Gold Pavia su Facebook e Instagram

Al minuto 20 nelle ore dispari, il giornale radio di Vivere il Pavese

Per rimanere aggiornato sulle notizie per il Tempo Libero: https://radiogold.it/news/categoria/vivere-pavese/

Ascolta Radio Gold Pavia in streaming o sulle frequenze – Pavia e Provincia: 87.9