Voghera Film Festival: sabato, in presenza, la Nona Edizione

VOGHERA (PV) – Sabato 9 ottobre ritorna finalmente dal vivo, dopo l’ultima edizione svolta interamente in digitale, il Voghera Film Festival, giunto quest’anno alla sua Nona Edizione. Il Festival si svolgerà nell’arco dell’intera giornata, al Teatro dei Padri Barnabiti di Voghera, location dove si era tenuta anche l’edizione 2019, l’ultima svolta in presenza.

Il Voghera Film Festival, ha l’obiettivo di creare un punto di riferimento culturale e creativo per la città e l’Oltrepò. A rendere possibile questa manifestazione ci pensa un team di appassionati di arte e cinema che ogni anno si arricchisce di nuovi giovani collaboratori dediti a selezionare cortometraggi da tutto il mondo e organizzare il festival in tutti i suoi aspetti. Insieme alla direttrice artistica Giulia Bona, lavorano al progetto Marco Rosson, Carlo Stagnoli, Eleonorita Acquaviva e i giovani collaboratori Sara Traversa, Mara Vignola, Rebecca Ferrari, Luca Albera portando avanti lo scopo di diffondere la cultura nel nostro territorio. Ecco il programma completo del Voghera Film Festival.

Voghera Film Festival, Nona Edizione

  • alle ore 16:00: proiezione degli otto cortometraggi internazionali in gara, selezionati tra i tantissimi che ci sono arrivati come ogni anno da ogni paese del mondo;
  • Dopo la proiezione, la premiazione dei cortometraggi e delle sceneggiature originali, una nuova sezione competitiva inaugurata nel 2020. Tra le 5 sceneggiature finaliste verrà premiata la migliore.
  • alle ore 21:15: proiezione del documentario Flash – La storia di Giovanni Parisi. Si tratta di
    un documentario sulla storia del noto pugile vogherese ed è diretto dal regista Marco Rosson e prodotto da Federico Riccardo Rossi, entrambi saranno presenti durante l’evento. Il documentario è realizzato in collaborazione con A.I.C.S. e con il patrocinio del Comune di Voghera assessorato allo sport e tempo libero.
  • alle ore 23:00: proiezione dei 5 cortometraggi horror selezionati in gara. Dopo la visione di tutti i corti, ci sarà la premiazione con cui verrà scelto il miglior cortometraggio per la sezione horror. In concorso è presente anche un’opera pavese, “Una scuola da urlo” scritto e diretto da Dario Molinari, realizzato in collaborazione con i ragazzi della scuola Volta di Pavia. Dopo la premiazione, chiudiamo il Festival con un appuntamento fuori concorso: la proiezione in anteprima assoluta del cortometraggio Confini, esordio alla regia del videomaker
    vogherese Giulio Oldrati. Il progetto è stato realizzato attraverso una campagna di crowdfunding e durante il Festival sarà presente il regista per introdurre il film.

L’ingresso al Teatro dei Padri Barnabiti è libero. Per accedere all’evento è obbligatorio il green pass. È inoltre consigliato prenotare il proprio posto, per consentire allo staff una migliore organizzazione dell’evento. Per le prenotazioni, mandare una mail a vogherafilmfestival@gmail.com.

Per rimanere aggiornato sulle notizie per il Tempo Libero: https://radiogold.it/news/categoria/vivere-pavese/

Seguite Radio Gold Pavia su Facebook e Instagram

Ascolta Radio Gold Pavia in streaming o sulle frequenze – Voghera, Stradella e Oltrepò: 87.9

Al minuto 20 nelle ore dispari, il giornale radio di Vivere il Pavese