Peste suina: nessuno stop per le attività escursionistiche in Oltrepò

PROVINCIA DI PAVIA – Sospesa “sull’intero territorio della Provincia di Pavia e fino all’emanazione
di diverso provvedimento, l’attività venatoria vagante con l’ausilio del cane, l’attività venatoria collettiva al cinghiale (braccata e girata) e l’attività di controllo del cinghiale eseguita in modalità collettiva, ove prevista”. Lo dispone il decreto adottato dal Dirigente della U.O. sviluppo di sistemi forestali della Regione Lombardia al fine di prevenire la diffusione dell’infezione nell’intero territorio regionale.

adv-915

Nel decreto di gennaio che vieta la caccia non sono previste ulteriori limitazioni riguardo ogni altra attività di natura turistica, agricola ed escursionistica in Oltrepò Pavese. Come indicato sul sito web della Comunità Montana locale, restano consentiti i trekking e le passeggiate sui sentieri, nonché la pesca e la ricerca di funghi e tartufi nelle zone boschive potenzialmente interessate dalla presenza di cinghiali e animali selvatici.

Il documento segue l’ordinanza adottata dal Ministero della Salute in Piemonte e Liguria la scorsa settimana. Nelle due regioni confinanti con la Lombardia è disposto il divieto di ogni attività che “prevedendo l’interazione diretta o indiretta con i cinghiali infetti o potenzialmente infetti, comportino un rischio per la diffusione della malattia“.

adv-379

Iscriviti alla newsletter di Radio Gold Pavia per ricevere tutte le notizie direttamente nella tua casella di posta.

Per tutte le notizie sul tempo libero aggiornate in tempo reale cliccate sulla homepage di Vivere il Pavese

Ascolta Radio Gold Pavia in streaming o sulle frequenze – Pavia: 101.9

Seguite Radio Gold Pavia su Facebook e Instagram

Al minuto 20 nelle ore dispari, il giornale radio di Vivere il Pavese