I giorni della Merla e la leggenda di Tibaldo

PROVINCIA DI PAVIA – Iniziano oggi i cosiddetti giorni della Merla, considerati secondo detto popolare i più freddi dell’anno. Un noto proverbio caratterizza meglio gli effetti delle tre giornate: se dal 29 al 31 gennaio farà molto freddo, la primavera sarà bella, serena e raggiante. Al contrario, se farà caldo, la primavera arriverà in ritardo. In Oltrepò Pavese, invece, una particolare leggenda attribuita al giovane nobile Tibaldo dispone diversamente.

adv-812

I giorni della Merla in provincia di Pavia

Tibaldo è vissuto intorno al 1500 a Rocca di Stradella, in provincia di Pavia. Qui viveva una nobile famiglia benestante appartenente al casato dei Merli e Tibaldo, uno dei figli più giovani, venne mandato a Pavia per motivi di studio. Quando concluse il percorso universitario e fece ritorno alla rocca, conobbe Merla, una dama bella a tal punto che nel villaggio si diffuse il detto “bella come la Merla”.

Tibaldo si innamorò di lei e per qualche tempo, i giovani vissero felici e contenti nel loro nido d’amore. Ma un giorno scoprirono per una serie di circostanze sfortunate, di essere cugini. Tibaldo e Merla tentarono di nascondere il loro sentimento, ma vennero ben presto scoperti e la loro relazione suscitò grande scalpore nel contado.

Le famiglie di entrambi tentarono di soffocare lo scandalo e impedirono ai due di rivedersi, tenendoli separati. I due giovani, presi dalla disperazione, pensarono che non vi fosse altra soluzione se non quella estrema di un romantico, duplice suicidio. Per fortuna, la storia d’amore di questi novelli Giulietta e Romeo giunse fino all’arcivescovado di Pavia e finì per impietosire e attirare la benevolenza della chiesa.

Il vescovo decise di domandare la dispensa papale. I due innamorati poterono, in tal modo, unirsi in matrimonio. La Santa Sede acconsentì e le nozze vennero celebrate alla presenza di tutti gli abitanti del villaggio. I festeggiamenti durarono tre lunghi giorni, proprio gli ultimi di gennaio. Ma il destino di entrambi i giovani era purtroppo scritto e il grandioso evento terminò in un dramma.

I giorni della Merla e il dramma di Tibaldo

I due sposi decisero di fare un breve viaggio di nozze e noleggiarono una carrozza ma, le strade, rese impraticabili per il fango e per il gelo, li costrinsero a tentare la traversata sul Po. Il grande fiume in quel periodo era ghiacciato e sotto il peso di cavalli e carrozza il ghiaccio si incrinò e alla fine si ruppe. È la tragica fine di Tibaldo e Merla, le cui vicende oggi coniano il detto popolare in questo versante lombardo: i giorni della Merla in Oltrepò Pavese.

Iscriviti alla newsletter di Radio Gold Pavia per ricevere tutte le notizie direttamente nella tua casella di posta.

Per tutte le notizie sul tempo libero aggiornate in tempo reale cliccate sulla homepage di Vivere il Pavese

Ascolta Radio Gold Pavia sulle frequenze DAB+  canale 7C  a Milano e nelle province di Lodi, Monza e Brianza.

Al minuto 20 nelle ore dispari, il giornale radio di Vivere il Pavese

Ascolta Radio Gold Pavia in streaming o sulle frequenze – Pavia: 101.9