Giocare a tennis allunga la vita. Uno studio lo conferma

LOMBARDIA – Giocare a tennis allunga la vita. È quanto emerge da due diversi studi ad opera del Copenaghen City Heart Study e il Sidney Medical School Study. Negli anni, i due atenei hanno analizzato il rapporto tra qualità della vita e pratica sportiva. In particolare, dallo studio danese, che in 25 anni ha studiato il comportamento di oltre 20mila persone, uomini e donne di età compresa fra i 20 e i 90 anni, emerge che l’attività fisica e le relazioni sociali implicite nella pratica del tennis sono le migliori per vivere sano a lungo. Chi gioca a tennis ha un’aspettativa di vita di 9,7 anni in più rispetto a chi è sedentario.

Lo scopo dello studio era di descrivere i maggiori fattori di rischio cardiovascolare e, di conseguenza, individuare i principali elementi di prevenzione da malattie coronariche e ictus. Inoltre, giocare a tennis, secondo lo studio dei medici australiani, ha effetti benefici superiori anche al calcio, al nuoto e all’andare in bicicletta. Di questo si è parlato lo scorso venerdì in un convegno a Casa Tennis organizzato da Fit, Federazione Italiana Tennis, Tennis & Friends -Salute e Sport, Nitto Atp Finals in collaborazione con Asl Città di Torino, Azienda Sanitaria Zero della Regione Piemonte e Comune di Torino.

“Nella società in cui viviamo quando esplode un fenomeno, come in questi anni sono stati il tennis e il padel, si creano una serie di barriere da abbattere per consacrarne i risultati – ha osservato il presidente della Federazione Italiana Tennis, Angelo Binaghibarriere come abitudini di vita, fisiche, come la disponibilità di campi, e poi resistenze che derivano da false credenze, per esempio il fatto che il tennis sia uno sport asimmetrico e che faccia male. E un grande aiuto poter abbattere con dati scientifici queste false credenze e affermare quanto lo sport, e il tennis in particolare, abbiano riflessi straordinari da un punto di vista sanitario sulla persona. Anche durante la pandemia il tennis è stato consacrato come lo sport più sicuro da praticare in momenti molto difficili” .

“Come medico e fondatore di Tennis & Friends – ha proseguito Giorgio Meneschicheri da anni perseguo l’obiettivo di promuovere la salute attraverso la prevenzione e lo sport. Gli studi scientifici internazionali illustrati oggi hanno portato alla luce risultati importanti mettendo a confronto la popolazione sportiva con quella sedentaria e paragonando le diverse discipline sportive. I dati emersi evidenziano come la pratica dello sport sia un fattore di prevenzione determinante sullo stato di salute e fra queste il tennis è quella di maggiore longevità. Infatti, risulta che il tennis porti a un allungamento di vita di circa 9,7 anni in più rispetto a un sedentario, quasi 5 anni in più rispetto ad altre pratiche sportive grazie anche alla socialità e alla possibilità di praticare questo sport fino a tarda età con ricadute positive sia a livello fisico sia psicologico”.

Testimonial dell’evento Nicola Pietrangeli, ex campione e ambasciatore del tennis italiano nel mondo che raccontando la sua lunga carriera, non ha mancato di ricordare che “la pratica del tennis a tutte le età nella giusta misura è fondamentale per la salute così come lo è prevenzione”.

Iscriviti alla newsletter di Radio Gold Pavia per ricevere tutte le notizie direttamente nella tua casella di posta.

Per tutte le notizie sul tempo libero aggiornate in tempo reale cliccate sulla homepage di Vivere il Pavese

Seguite Radio Gold Pavia su Facebook e Instagram

Ascolta Radio Gold Pavia in streaming o sulle frequenze – Pavia Provincia: 87.9

Per rimanere aggiornato sulle notizie per il Tempo Libero: https://radiogold.it/news/categoria/vivere-pavese/

Al minuto 20 nelle ore dispari, il giornale radio di Vivere il Pavese

Ascolta Radio Gold Pavia sulle frequenze DAB+  canale 7C  a Milano e nelle province di Lodi, Monza e Brianza, Bergamo e Brescia