Cosa fare in provincia di Pavia. Gli eventi di sabato 4 febbraio

PROVINCIA DI PAVIA – Gli eventi per il tempo libero di oggi in provincia di Pavia, in costante aggiornamento su Vivere il Pavese.

Questa sera alle ore 21:00 Enzo Iacchetti salirà sul palco del Cinema Teatro Arlecchino di Voghera, protagonista dello spettacolo dal titolo “Intervista confidenziale”. Giorgio Centamore, fidato autore e collaboratore di sempre, intervisterà Iacchetti per rivelare ogni aspetto della storia di un ragazzo che voleva volare in alto, ma soffriva di vertigini. Biglietti disponibili sul sito liveticket.it.

Vigevano ospita la 6° edizione della Mostra Internazionale di Audiovisivo Sperimentale e Film di Animazione, organizzata dalla regista Maria de Fatima Augusto. La mostra intende promuovere la ricerca e la sperimentazione del linguaggio audiovisivo, utilizzando il design come strumento per creare una comunità creativa. I temi affrontati nei cortometraggi sperimentali e di animazione saranno a disposizione per il pubblico nelle sale di Palazzo Cambieri, dalle ore 19:00 fino alle 22:00.

Ultimo fine settimana al Museo di storia naturale dell’Università per scoprire un mondo della natura che non è mai come sembra. La mostra “Kryptòs. Inganno e mimetismo nel mondo animale” racconta questo mondo affascinante con una selezione di animali vivi molto speciali: rane, insetti foglia, mantidi e ragni con livree sorprendenti, presentati all’interno di terrari arredati che riproducono l’ambiente naturale delle specie ospitate. Il museo è aperto tutto il giorno, fino alle ore 18.

La Galleria Marco Fraccaro di Pavia ospita le opere dell’artista vogherese Mauro Bellucci, dal 26 gennaio all’11 febbraio. I suoi lavori si basano sulla tecnica del collage su tela, ferro oppure legno, declinata in svariate tipologie di utilizzo dei materiali di base, carta nepalese fatta a mano e inchiostro sumi giapponese. La mostra si intitola “L’incostanza del cambiamento” ed è aperta dal giovedì al sabato, dalle 17:00 alle 19:00, a ingresso libero e gratuito.

Il Circolo Legambiente Pavia “Il Barce'” celebra la Giornata delle Zone Umide proponendo un’escursione lungo il tratto pavese del fiume Ticino e il Quartiere Borgo di Pavia. Il percorso, noto come “Anello del Borgo”, offre molte opportunità di interesse storico e naturalistico, partendo dal Ponte Coperto e passando per la Torre del Catenone, tra cascine antiche, boschi di pioppo e punti panoramici sulla città. La camminata di circa 9 km non presenta difficoltà tecniche ed è raccomandato un abbigliamento sportivo e calzature da escursionismo o da corsa. Per informazioni last minute potete scrivere alle guide o chiamare il numero 3283638874. Il ritrovo è previsto alle 9 del mattino in Via Milazzo, a Pavia.

“Il popolo migratore fra le nostre risaie”: questo il tema dell’incontro organizzato dal Gruppo fotoamatori di Mortara, in programma domani alle ore 21:00 alle sale di Palazzo Cambieri. Aintrattenere gli spettatori, il fotografo naturalista Giovanni Battista “Gibo” Colli, che condividerà la propria esperienza e le proprie fotografie sulla vita dei migratori fra le risaie della zona. Per informazioni è possibile contattare il gruppo all’indirizzo email cf.mortara@gmail.com.

La piazza Calzolaio d’Italia a Vigevano si trasformerà in un Luna Park per il prossimo mese di febbraio. Il Villaggio di Carnevale, organizzato dall’associazione culturale “La Vigevanese”, aprirà i battenti il 4 febbraio e proseguirà fino al 26 febbraio. Le giostre saranno attive tutti i giorni, salvo mal tempo. Il Luna Park sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle 15:00 alle 19:00 e sabato e domenica dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 19:00.

Il Museo della Tecnica Elettrica di Pavia ospita “The Game. Elettricità e rivoluzione digitale”, una mostra ispirata all’omonimo libro di Alessandro Baricco. Un percorso affascinante ideato con Scuola Holden che, dal 30 settembre al 28 febbraio 2023, racconta gli ultimi 40 anni di evoluzione tecnologica. Scopri di più su radiogoldpavia.it.

È aperta fino al 26 marzo, nella Sala del Collezionista del Castello Visconteo, la mostra “Mnemosyne. Il teatro della memoria”, curata da Paolo Linetti. L’esposizione mira a ricreare, in chiave contemporanea, una “wunderkammer”, lo studiolo di un collezionista del XVII secolo. Mnemosyne si propone di mostrare al pubblico, tramite una esemplificativa e ricca rassegna, la storia del collezionismo dalle sue origini all’epoca contemporanea. L’unico grande ambiente ricreato nella sala dei Musei Civici diventa così una vera e propria ‘camera delle Meraviglie’ realizzata con lo spirito delle Wunderkammer che si diffusero in Europa fra il XVI e XVIII secolo. Scopri di più su radiogoldpavia.it.

Questa sera si ride con la commedia francese al Cinema Teatro Politeama di Pavia. In sala, alle ore 18:00, c’è il film “A letto con Sartre”, diretto da Samuel Benchetrit. In una cittadina nei pressi di un porto a nord della Francia le persone trascorrono la loro vita in isolamento. La loro esistenza viene sconvolta improvvisamente da arte e amore, che inizia a influenzarli fortemente. Tra di loro ci sono Jesus e Poussin, impegnati a organizzare un party per la figlia adolescente del loro capo, e Jacky, uno scagnozzo che grazie all’amore per una donna scopre l’arte del teatro. È così che la poesia, l’arte e il teatro aiutano questi personaggi a dare un senso alla loro vita. Biglietti disponibili anche in cassa all’apertura del cinema.

È aperta fino al 28 febbraio, a Pavia, la mostra “Custode della memoria: il Museo per la Storia dell’Università nel Palazzo Centrale dell’Ateneo”, dedicata alle origini del Museo, al contesto culturale in cui per la prima volta fu progettata la sua costituzione e al lungo percorso che ha portato alla crescita delle collezioni che attualmente custodisce. Documenti e fotografie storiche faranno immergere i visitatori nell’atmosfera dei primi anni di vita del Museo e saranno parzialmente ricreati alcuni allestimenti legati a esposizioni del passato.

Fino al 30 aprile 2023 in piazza della Vittoria a Pavia è aperta al pubblico «Vittorio Necchi, una storia, un’impresa, un territorio», allestita nello spazio ex IAT. La struttura si è trasformata in un museo semipermanente dedicato alla Necchi dove sarà esposto materiale documentale e prodotti storici della storica azienda. Nelle teche sono riposte macchine da cucire, foto stampate su forex, documenti e oggetti inediti di proprietà dell’Associazione Necchi. Appese ai muri, inoltre, ci sono cinque pubblicità realizzate graficamente per celebrare le 5 macchine per cucire Necchi più iconiche. Dal mercoledì alla domenica, la mostra è visitabile di mattina, dalle 10 alle 13, e nel pomeriggio, dalle 14 alle 18.

(IN AGGIORNAMENTO)

Per tutte le notizie sul tempo libero aggiornate in tempo reale cliccate sulla homepage di Vivere il Pavese

Seguite Radio Gold Pavia su Facebook e Instagram

Ascolta Radio Gold Pavia in streaming o sulle frequenze – Pavia Provincia: 87.9

Per rimanere aggiornato sulle notizie per il Tempo Libero: https://radiogold.it/news/categoria/vivere-pavese/

Al minuto 20 nelle ore dispari, il giornale radio di Vivere il Pavese