SIENA – Al termine della partita persa 2-0 contro la Robur Siena, il mister dell’Alessandria Calcio, Piero Braglia ha parlato così in sala stampa:

Il gol preso all’inizio ci ha fatto male, durante tutto il primo tempo non abbiamo fatto un granché. Il secondo gol lo abbiamo preso pressoché allo stesso modo. Abbiamo preso il primo gol mentre eravamo in dieci, Piccolo non è stato fatto rientrare. Anche nel secondo gol abbiamo commesso degli errori anche se dalla mia posizione mi sembrava fuorigioco netto. Mi hanno buttato fuori ma io non ho detto niente. Ma sono alibi che non voglio dare.” Continua dopo il banner

adv-646

“Ultimamente facciamo un po’ troppi errori. E’ la terza o la quarta volta che possiamo mettere fieno in cascina rispetto alla Cremonese e non lo facciamo. Ma ora bisogna stare attenti e lavorare. E’ importante vincere questo campionato e tornare a dimostrare che ci meritiamo questa serie B, mi infastidisce perdere fuori casa. Qualcosa di sbagliato c’è.

“Perché questa formazione? Con Bocalon in panchina? Volevo sfruttare la velocità dei giocatori che ho messo in campo ma prendere gol dopo tre minuti ha complicato tutto, è diventato più difficile trovare spazi. Loro sono stati molto bravi a chiudersi e ripartire. Ora serve solo stringere i denti e sfruttare bene quello che possiamo sfruttare, facendo le prossime partite al massimo, senza tanti errori.”