CASALE FBC – LEGNANO 0-0

Casale Fbc (4-2-3-1): Poggio; Vanin, Cintoi, Marianini, Villanova; Mazzucco (st 35′ Kerroumi), Rebolini; Ibrahim (st 17′ Garavelli), Zaia (st 26′ Birolo), Cardini; Pavesi. A disp. Carlucci, Priolo, Martinetti, Dansu, Duguet, Principe. All.: Ezio Rossi. Continua dopo il banner

adv-11

CASALE MONFERRATO – Il Casale Fbc soffre di “pareggite”, ottenendo al Natal Palli il sesto pareggio stagionale casalingo (nono complessivo, in virtù dei tre ottenuti fuori casa) al termine della sfida infrasettimanale contro il Legnano, recupero dell’ultima d’andata, sospesa per nebbia lo scorso 18 dicembre e rinviata per ghiaccio mercoledì scorso. Con il punto ottenuto contro i “lilla”, i nerostellati di mister Ezio Rossi salgono a 30 punti che, nel girone A del campionato di Serie D, significa settimo posto in classifica in coabitazione con l’Inveruno. Al terzo tentativo, dunque, andato a buon fine, il recupero fra Casale e Legnano è terminato zero a zero al termine di una partita povera di emozioni. Primo tempo con i “Neri” padroni del gioco, ma poche volte in grado di impensierire la retroguardia ospite. Nella ripresa, due grandi occasioni per i lilla sono state neutralizzate da un doppio intervento di uno strepitoso Poggio. L’ingresso in campo del “folletto” Kerroumi, avvenuto nel finale (al rientro dopo un lungo periodo do inattività per infortunio), ha vivacizzato le azioni dei casalesi, ma il portiere avversario non è mai stato impegnato seriamente. Pareggio quindi giusto che permette al Legnano di abbandonare l’ultimo posto in graduatoria, ora occupato dalla Bustese.

La cronaca. Giornata fredda (4 gradi centigradi) ma soleggiata al “Palli”. Terreno in condizioni precarie per le numerose gelate del periodo e circa 250 spettatori (buon numero, considerando la giornata lavorativa) con una ventina di tifosi lombardi collocati nel settore ospite controllato dalle forze dell’ordine. Casale in campo con il consueto modulo 4-2-3-1, con Zaia e Ibrahim schierati dal primo minuto e Duguet e Garavelli in panchina. Utilizzati dall’inizio anche Cintoi e Pavesi che, domenica prossima, sempre in casa, contro il Verbania, saranno invece assenti per squalifica dopo aver esaurito il bonus delle cinque ammonizioni. Prima emozione al 20′ con conclusione alta di Mazzucco calciata all’altezza del dischetto del rigore. Il Legnano si fa vedere al 35′ con una punizione dalla trequarti campo di Provasio, bloccata in presa alta da Poggio. Cinque minuti dopo combinazione Pavesi-Ibrahim, assist di petto per l’accorrente Cardini con sinistro al volo bloccato da Houehou. Nella ripresa, i nerostellati appaiono più intraprendenti, ma sempre poco pericolosi. Al 5′ Pavesi apre a Villanova sulla sinistra, cross per capitan Mazzucco anticipato dalla difesa ospite. Dopo un debole colpo di testa di Cardini terminato a lato (12′) il Legnano crea l’occasione più pericolosa di tutta la partita. Su un errato disimpegno di Ibrahim, Giussani scatta in contropiede per vie centrali, entra in area e scarica in porta con respinta di Poggio, palla ancora a Giussani e seconda conclusione nuovamente neutralizzata da “superPoggio” che riceve applausi a scena aperta dai sostenitori casalesi. Al 24′ ancora Legnano con il colpo di testa di Tomei di poco a lato sul secondo palo sugli sviluppi dell’unico calcio d’angolo battuto dalla formazione di mister Fabrizio Salvigni. Mister Rossi opera tre sostituzioni: Garavelli, Birolo e Kerroumi, rispettivamente al posto di Ibrahim, Zaia e Mazzucco per dar vita ad un arrembaggio finale che non dà esito. Al 39′ Pavesi (oggi con le polveri bagnate) ben liberato da Cardini, colpisce male e spreca. In pieno recupero (cinque minuti) al 47′ da segnalare anche una ghiotta occasione per Birolo che manca l’appoggio a due passi di Houehou. Finisce zero a zero. Un risultato ricorrente, e precisamente il sesto pari a reti bianche nella stagione nerostellata.

Domenica prossima nuovo impegno casalingo. Al “Palli” andrà in scena la terza giornata del girone di ritorno contro il Verbania.

Carlo Biorci